Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Casalbordino, torna la preoccupazione per la situazione del lungomare nord

L’amministrazione comunale ha prontamente sollecitato la Regione a stanziare fondi per interventi di emergenza

Condividi su:

È arrivato l’inverno e, con le rigide temperature e il maltempo, anche il mare torna a far sentire tonante la sua voce. Forti mareggiate colpiscono le spiagge del nostro territorio. Con i suoi pericolosi effetti. E un nuovo grido d’allarme, davanti l’avanzare del mare che letteralmente divora la costa, giunge in queste ore da Casalbordino. Tra le spiagge in cui i danni sono più evidenti e gravi, una situazione di pericolo che si aggrava anno dopo anno.

Sabato scorso, come è sua abitudine, l’assessore al Demanio Umberto D’Agostino si è recato sul lungomare per allenamenti sportivi. Momenti di cui approfitta per verificare la situazione. E si è accorto, come ci ha raccontato, di aver visto che il mare era arrivato fin sotto il muretto che delimita la strada. Accertata la situazione ha immediatamente allertato il sindaco Filippo Marinucci, gli uffici comunali, la Polizia Locale e la Protezione Civile. Che hanno disposto d’urgenza di transennare l’area pericolante, a pochi passi dal punto dove due anni fa addirittura il mare aveva divorato persino un tratto della strada asfaltata.

In seguito alle eccezionali mareggiate che hanno colpito la costa abruzzese, il Comune ha già allertato l'ente regionale al fine di predisporre gli interventi necessari per la messa in sicurezza del tratto del lido di Casalbordino, particolarmente danneggiato” ha informato su facebook l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Marinucci. Che in prima persona si sta interessando dei necessari lavori per il tratto nord del lungomare, ci ha sottolineato l’assessore D’Agostino. Sono stati sollecitati stanziamenti alla Regione Abruzzo per fondi  che permettano il prima possibile di intervenire sull’attuale situazione di emergenza. Sono previsti lavori di difesa dall’avanzata del mare ma, aggiunge l’assessore al Demanio, purtroppo le esigenze si scontrano e devono tener conto dei necessari tempi tecnici e della burocrazia.  

Il lungomare di Casalbordino è sicuramente uno dei più flagellati dall’avanzare del mare e, in questi anni, il sindaco Marinucci ha lanciato diversi gridi d’allarme chiedendo a chi di dovere interventi – come pennelli e opere per rinforzare la scogliera orizzontale al largo – e i necessari stanziamenti per i progetti previsti. Gli eventi di questi anni, di cui sabato abbiamo avuto l’ultimo capitolo, rendono evidente quanto sta accadendo sul lungomare. Il confronto con alcune foto scattate a Giugno sono eloquenti, senza necessità di particolari commenti, quanto in pochi mesi le mareggiate hanno causato.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook