Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Un muro contro la violenza

Fresagrandinaria due iniziative per la giornata contro la violenza sulle donne

| di Silvia Iafolla
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la Pro loco di Fresagrandinaria in collaborazione con la cittadinanza attiva (ai quali volontari vanno i ringraziamenti) e con il patrocinio del Comune, ha organizzato due giornate, per sensibilizzare la popolazione soprattutto quella giovanile. 

Nella prima giornata svoltasi il 21 novembre è stato realizzato, dagli artisti locali Antonio Taraborrelli e Francesca Racano, un murales in via Papa Giovanni XXIII. Per la realizzazione dell'opera sono state coinvolte numerose donne e bambine locali, le quali si sono messe in posa, sotto la luce di un faro per proiettare le loro ombre sul muro, abilmente ricalcate e poi riempite di vernice bianca dagli artisti citati. Le ombre così disegnate, sono poi state tutte collegate simbolicamente da un filo rosso. Con questa opera le donne di Fresagrandinaria che si sono prestate, hanno voluto dare il proprio contributo per ricordare tutte le vittime della violenzasulle donne. Come spiega Antonio Taraborrelli: “l'idea è nata dall'esigenza di veicolare un messaggio affidandosi all'efficacia del linguaggio dell'immagini”. L'opera, a causa delle condizioni meteorologiche avverse, che hanno imperversato durante quasi tutti i giorni di realizzazione, è ancora incompleta, ma presto verrà ultimata. 

Nella giornata odierna 25 novembre 2021 si è conclusa con la seconda parte la rassegna di eventi dedicata alla violenza sulle donne. Dopo l'inaugurazione di rito del murales, presso la sala polifunzionale del Comune di Fresagrandinaria si è tenuto un convegno, che ha visto come protagonisti : il Maggiore dei Carabinieri Amedeo Consales, il Sindaco di Fresagrandinaria Lino Giangiacomo, il Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo Vincenzo Parente, Zaccagna Raffaella operatrice di accoglienza del centro ONG Dafne onlus, Alessandra Almonti avvocato per Dafne, Andrea Bartola attore – educatore, la dott.ssa Renata Ciantra e il Presidente della Pro loco Carlino Di Biase

Gli interventi sono stati puntuali e ben sviluppati e i ragazzi delle scuole medie hanno partecipato con attenzione, cogliendo gli aspetti significativi e pedagogici. E' stato quindi un piacevole incontro che ha visto trattare l'argomento da ogni punto di vista, sia legislativi, sia culturali. Oltre alla grande capacità del Maggiore dei Carabinieri nel spiegare il diritto e le problematiche connesse alla vita delle vittime, sono stati altresì preziosi glil interventi degli altri protagonisti del simposio ed in modo particolare quelli degli attori Andrea Bartola e Zaccagna Raffaella che con le letture di alcune storie sono riusciti a fare commuovere la platea. 

Si può concludere che lo scopo degli eventi, grazie alle sinergie delle istituzioni intervenute, ha colto nel segno! Una piccola comunità che si interroga, una piccola comunità che educa, una piccola comunità che si sensibilizza. 

 

Silvia Iafolla

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK