Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Papa Francesco dispensa i fedeli fragili dall'andare al cimitero il 2 novembre

Per evitare assembramenti nei cimiteri “Basta una preghiera a casa”

Redazione
Condividi su:

Per evitare gli assembramenti nei cimiteri, il Vaticano ha autorizzato in via straordinaria nuove regole in vista del 2 novembre, commemorazione dei defunti. La Penitenzieria Apostolica ha stabilito che si potrà pregare i defunti “anche soltanto mentalmente” senza andare al cimitero, per evitare assembramenti.

L’Indulgenza plenaria del 2 novembre, stabilita in occasione della Commemorazione di tutti i defunti per quanti piamente visitino una chiesa o un oratorio e lì recitino il Padre Nostro e il Credo, può essere trasferita non solo alla domenica precedente o seguente o al giorno della solennità di Tutti i Santi, ma anche ad un altro giorno del mese di novembre, a libera scelta dei singoli fedeli” si legge nella nota.

Gli anziani, i malati e tutti coloro che per gravi motivi non possono uscire di casa, per evitare che affollino le cappelle cimiteriali, potranno unirsi spiritualmente pregando davanti ad una immagine sacra a casa.

Condividi su:

Seguici su Facebook