Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La scuola L'Albero Azzurro festeggia l'amore per l'infanzia

Primo open day, diretta Webinar

| di Rosaria Spagnuolo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Il giorno di San Valentino per la scuola dell’Infanzia Paritaria L’Albero Azzurro è stato un giorno veramente speciale, ospiti d’eccezione, diretta Webinar sui social, tante attività interessanti per festeggiare l’amore per l’infanzia e per la scuola che da ventiquattro anni la struttura porta avanti  in maniera innovativa e attenta.  Ha accompagnato  la giornata, la giornalista Paola Cerella  che insieme alla preside Claudia Gattella  ha voluto partecipare alla la vita scolastica come in un reality .

Tanti sono stati i collegamenti per mostrare una “giornata normale” della scuola, non una situazione predisposta e in bella copia,  ma le porte aperte alla didattica di tutti giorni, alla spontaneità, al benessere dei bambini che la frequentano.

Le docenti della sezione Primavera hanno attivato un laboratorio sul colore:  cuori di cartone, staffette psicomotorie e musica ‘in crescendo’ con Marilena La Palombara . Ciò che si è evidenziato è che la didattica è possibile dal primo ingresso a scuola e non per questo deve essere imposta o un’attività slegata dal  gioco della scoperta della realtà. Contestualizzare il fare in relazione all’età cronologica dei bambini è un atteggiamento di rispetto verso il bambino e le sue capacità emotive e cognitive.

I campi d’esperienza sono legati al percorso della didattica digitale dell’Action Maze, al progetto arte con la conoscenza di Keith Haring , al riciclo e al riuso di materiali per farne strumenti didattici divertenti e rispettosi dell’ambiente, all’approccio al libro dal vivo fatta dai bambini .

Nel pomeriggio i bambini che frequentano il doposcuola  hanno avuto modo di sperimentare una tecnica pittorica innovativa con la sabbia, che li ha interessati molto, incrementando la loro creatività e curiosità.

Tante solo le collaborazioni di specialisti nella Scuola dell’Infanzia l’albero azzurro, perché sostiene Claudia Gattella che “ la scuola non è una monade slegata dal contesto: la scuola può esistere se vive nel suo territorio ed estende il suo fare all’extrascuola, la visione sistemica del fare scuola porta a mettere sullo stesso piano, nello stesso cerchio, il genitore, il docente, il bambino, il ministro, il collaboratore scolastico,

 Sono intervenuti la dottoressa Licia Zulli per testimoniare quanto sia importante dare la possibilità ai bambini, di avere biblioteche scolastiche ricche e di come le biblioteche e le istituzioni si attivano per continuare a stimolare l’avvicinamento alla lettura e alla cultura.

 Il sociologo Orazio Di Stefano che ha coinvolto anche i più piccoli nel progetto Abitare i luoghi, ha spiegato come fare rete tra scuole può diventare una risorsa , un filo conduttore all’attivazione della scoperta delle bellezze dei luoghi delle nostre terre, ma anche unione per poter attivare tante azioni sociologiche innovative. Sergio Santoro , psicologo e insegnate, ha raccontato quanto sia importante coinvolgere i genitori nel progetto educativo; infatti , da molti anni si occupa insieme ad altri esperti di accompagnamento alla genitorialità all’interno dell’Albero Azzurro.

Una giornata senza cose buone da mangiare non è una giornata , così le porte della cucina si sono aperte per mostrare in diretta la ricetta del giorno e la spiegazione dell’importanza di una sana alimentazione e di una convivialità senza ansia .

Una giornata davvero intensa che ha portato i genitori a conoscere una scuola senza confini, dal gioco motorio, alla scoperta di paesi europei dei progetti Erasmus a cui partecipa, dalla musica all’arte, dalla lettura, al non fare niente, per regalare quei momenti di metacognizione tanto preziosi in questa epoca così ricca di stimoli e aspettative. Dietro all’obiettivo e con il rispetto necessario per i momenti tanto delicati, ha raccolto in fotogrammi professionali e significativi Costanzo D’Angelo.

E’ stata senz’altro un’innovazione un open day in diretta così organizzato anche perché ha trasformato in prassi la  trasparenza, la flessibilità e la capacità di disseminate la buona pedagogia.

I genitori possono vistare la scuola tutti giorni a partire dal 15 febbraio al 15 marzo dalle 8.30 alle 12.30 e iscrivere i bambini per il prossimo anno .

Rosaria Spagnuolo

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK