Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lavoro, si riaccende la speranza alla ex Golden Lady

Arnaldo Schioppa, segretario regionale della Uiltec–Uil: “Qualcosa si muove, imprenditori pronti a investire nella maglieria là dove si facevano calze e collant”

Condividi su:

Più ombre che luci, all’inizio di marzo, nel mondo produttivo del Vastese, ma con una significativa novità: c’è qualcuno interessato a rilevare lo stabilimento della Golden Lady a Gissi.

Lo anticipa in questa intervista a Gianni Quagliarella il segretario regionale dell’Uiltec–Uil, Arnaldo Schioppa. “Niente ancora di ufficiale – precisa il sindacalista – ma primi, concreti segnali per la ripresa produttiva arrivano dalla Val Sinello”. 

Le voci, sempre più insistenti, dicono che Sandro Veronesi (Calzedonia), ex genero di Nerino Grassi, patron della Golden Lady e la griffe Falconeri starebbero guardano con interesse al sito di Gissi. Più incerto, invece, il riassorbimento delle operaie licenziate. “Il lavoro deve tornare centrale nell’agenda dell’attualità – dice Schioppa – e bisogna ritrovare il coraggio, nelle fabbriche e nelle piazze, di riconquistare dignità al lavoro. Penso al gruppo Conad: come si fa solo a pensare di offrire contratti per un’ora sola al giorno, se e quando serve? Inaccettabile”.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook