Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Metafisica Chiaroveggenza dell'astrazione

Tre artisti del vastese in mostra a Lanciano

Condividi su:

Il 27 dicembre alle ore 18.00 inaugura presso il Polo Museale Santo Spirito di Lanciano la mostra fotografica Metafisica Chiaroveggenza dell’astrazione a cura di Silvia Moretta.

Il percorso espositivo accoglie le opere di sei artisti: i vastesi Piero Geminelli con "Vertiginosa precisione" e Pamela Piscicelli con "Identità parallele (?)", Lucio Inserra, beneventano di nascita ma ormai adottato da Casalbordino, con "Filosofia prima”, Simona De Marchis di Velletri con "Potenziale umano", Grace Garzone di Campobasso con "Rivelazione" ed Enzo Francesco Testa di Lanciano con "La camera luminosa" .

Ciascuno di loro si è misurato con il tema proposto, interpretandolo secondo la propria sensibilità creativa, così sei fotografi hanno dato vita a sei visioni che colgono lo “spettrale metafisico” visibile solo a “rari individui in momenti di chiaroveggenza” (De Chirico). Nella particolarità delle visioni e delle individualità dei sei fotografi, la mostra può dirsi Metafisica non per coincidenza formale, ma per le poetiche, per la loro possibilità di confluire su un unitario piano di situazione: la contemplazione del mondo che pone l’uomo di fronte alla verità, all’equilibrio tra forma e sostanza, alla necessità “di cercare nell’immagine quella scintilla con cui la realtà ha folgorato il carattere dell’immagine, il bisogno di cercare il luogo invisibile in cui si annida ancora oggi il futuro” (W. Benjamin).

Nel corso dell’inaugurazione sarà servito il vino della pregevole azienda vitivinicola “Tenuta i Fauri”. Cibo a cura del ristorante “Maccherone” di Pescara.

Sarà possibile visitare la collettiva fino 2 gennaio 2015 presso il

Polo Museale Santo Spirito,
via Santo Spirito, 77 - Lanciano (Ch)
Orari:
Dal Lunedì al Venerdì: 9:00 – 13:00
Martedì, Giovedì: 15:00 – 18:00
 

Condividi su:

Seguici su Facebook