Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

MotoGP, delude Andrea Iannone nelle qualifiche d’Argentina: è dodicesimo

Il vastese non rischia sul bagnato, la pole va a un gran Miller. Secondo Pedrosa, sesto Marquez

Condividi su:

Niente buone notizie da Andrea Iannone, protagonista in negativo nelle qualifiche ufficiali del Gran Premio di Argentina. Sul circuito di Termas de Rio Hondo, il pilota vastese domani partirà soltanto dalla dodicesima casella. A conquistare inaspettatamente la pole con il tempo di 1'47''153 è stato un gran Jack Miller, che sulla pista umida ha azzardato l'utilizzo delle gomme slick ed è stato premiato, seppur correndo molti rischi. Secondo Pedrosa, seguito da Zarco e Rabat. Quinto l'altro pilota Suzuki Alex Rins, soltanto sesto Marc Marquez, che invece aveva dominato nelle prove libere. Male Dovizioso e Rossi, rispettivamente ottavo e undicesimo.

Iannone aveva conquistato l’accesso diretto in Q2 dopo aver ben impressionato nelle libere di venerdì, con un gran terzo tempo nelle FP1 e il quarto nelle FP2. Nelle FP3 e FP4 di oggi, a causa della pista umida che già soffre di poca aderenza sia nella parte con il vecchio asfalto sia in quella rinnovata, i piloti non sono riusciti a migliorare le proprie prestazioni, per cui a determinare l’accesso dei dieci piloti in Q2 sono stati i tempi della classifica combinata di venerdì.

Il piazzamento odierno, unito alle condizioni meteo e a quelle della pista, regala parecchie incognite in ottica gara. La Suzuki del vastese pare comunque adattarsi molto bene alla pista argentina: anche per questo motivo, domani da Iannone ci si attende una prestazione molto diversa rispetto a quella della scorsa stagione, quando la sua partenza anticipata compromise irrimediabilmente la sua gara terminata poi in sedicesima posizione. 

Condividi su:

Seguici su Facebook