Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Sara Vinciguerra ospite di “Unomattina” per promuovere il premio #afiancodelcoraggio

La vastese su Rai1 nelle vesti di segretario di giuria del concorso dedicato alla sclerosi multipla

| di Nicola Di Santo
| Categoria: Cultura
STAMPA

La vastese Sara Vinciguerra venerdì mattina è stata ospite della trasmissione di Rai1 Unomattina nelle vesti di segretario di giuria di #afiancodelcoraggio, premio letterario dedicato alle donne che soffrono di sclerosi multipla e agli uomini che scelgono di rimanere al loro fianco.

Intervistata dalla conduttrice Benedetta Rinaldi e affiancata dalla campionessa di handbike ed ex presidentessa dell’AISM Roberta Amadeo, la Vinciguerra ha spiegato il senso di #afiancodelcoraggio, «premio letterario promosso e ideato da Roche che è soprattutto un progetto che vuole contribuire a cambiare l’approccio culturale alla patologia. Il concorso è dedicato alle donne che soffrono di sclerosi multipla e premia i racconti degli uomini che hanno scelto di restare al loro fianco. Questa manifestazione - ha proseguito la Vinciguerra - si prefigge infatti di cambiare lo stereotipo del caregiver, secondo il quale questa figura coincide esclusivamente con quella della donna e mai con quella dell’uomo, che scapperebbe di fronte alle difficoltà. I racconti che ci sono pervenuti, invece, dimostrano che spesso accade l’esatto contrario».

Lo scopo del premio è quindi presto detto: «Coraggio vuol dire avere cuore. Riteniamo che attraverso questo premio e queste storie semplici e quotidiane, si può riuscire a far capire a molti uomini che insieme tutto è possibile. Questa manifestazione è perciò dedicata al coraggio delle donne e degli uomini che sono al loro fianco».

La seconda edizione del premio letterario #afiancodelcoraggio si terrà il prossimo 8 maggio a Roma. L'evento sarà condotto da Franco Di Mare e vedrà la partecipazione straordinaria di Cristiana Capotondi, Massimo Ghini e Vincenzo Salemme. La giuria è presieduta da Gianni Letta ed è composta da Roberta Amadeo, Marco Belardi, Marco Costa, Mariapia Garavaglia, Claudio Guerrini, Myrta Merlino, Giovanni Parapini, Federica Pontremoli, Carlo Rossella, Enrico Vanzina.

La Vinciguerra si era distinta anche come ideatrice e organizzatrice dell’evento “Uno spot per l’Abruzzo” al Teatro Rossetti, durante il quale era stata proiettato in anteprima nazionale “Mamma che silenzio”, cortometraggio promozionale diretto da Pierluigi Di Lallo e interpretato da Gabriele Cirilli e Cinzia Leone.

Nicola Di Santo

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK