Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Un Crocus per non dimenticare

I bambini della Scuola dell'infanzia Paritaria Parrocchiale di Cupello protagonisti di un progetto irlandese contro l'intolleranza

Condividi su:

La Scuola Dell’infanzia Paritaria Parrocchiale di Cupello ha aderito al progetto “Un Crocus per non dimenticare” che ha come obiettivi specifici il rispetto delle diversità e l’acquisizione dello stare in armonia con sé stessi e con gli altri attraverso percorsi esperenziali condivisi.

“La nostra scuola ha aderito ad un progetto irlandese, con l’obiettivo di sensibilizzare i bambini sui rischi dell’intolleranza e dell’indifferenza che sarà parte integrante del percorso Cittadinanza attiva e Responsabile. La fondazione irlandese Heti ci ha fornito i bulbi di Crocus gialli, che i nostri bambini hanno piantato lo scorso autunno in memoria di milioni di persone, in particolare bambini, che furono uccisi durante l’olocausto”. Il fiore giallo e la piantumazione a forma di stella rievocano la Stella di Davide che gli Ebrei furono costretti a portare durante il dominio nazzista”. Queste le parole della direttrice Angela Di Fabio che aggiunge con orgoglio : “Partecipare al progetto è un’occasione per comprendere l’importanza dell’integrazione, dell’accoglienza e dell’attenzione verso gli altri per proteggerci dal virus dell’indifferenza che fu origine della Shoah.”

Attraverso questo progetto i bambini hanno sperimentato e seminato valori che sono alla base del benessere emotivo.

Condividi su:

Seguici su Facebook