Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

'Jova Beach Party': "Non ripetiamo gli errori del 2019"

Il commento dei consiglieri comunali di Fdi Francesco Prospero e Vincenzo Suriani

redazione
Condividi su:

"Dopo il fallimento dell’organizzazione dell’evento dell’estate del 2019, Vasto può riscattarsi, usando la testa e apprendendo dagli errori del passato”.

E' quanto affermano Francesco Prospero e Vincenzo Suriani, consiglieri comunali di Fratelli d'Italia, a giudizio dei quali, oggi come allora, il Jova Beach Party è “un evento importante, di richiamo che avrebbe una grande valenza anche per i risvolti mediatici che comporta e per la promozione turistica della nostra costa. La nostra spiaggia e la nostra città hanno le carte in regola per ospitare una tappa del tour di Lorenzo Cherubini. È sufficiente dichiararsi disponibili ad accettare una data in un periodo della stagione estiva non congestionata dalle presenze turistiche e dal traffico delle SS16.

L’errore, nel 2019, fu quello di accettare la data nella settimana di Ferragosto e pare che l’errore adesso si possa ripetere. Ricordiamo che due anni fa, Montesilvano ottenne, dopo il disastro combinato dalla giunta vastese, la data del 9 settembre, poiché sarebbe stato impossibile anche per loro organizzare l’evento il 17 agosto. Ci auguriamo - concludono - che questa volta ci sia più attenzione da parte degli amministratori e che si individui una data idonea alla nostra capacità di accoglienza.

Lontano dal periodo più congestionato dell’anno (la settimana di Ferragosto) Vasto non avrebbe alcuna seria difficoltà ad ospitare l’evento. Ci auguriamo che Menna e la sua giunta abbiano appreso la lezione del 2019, visto che errare è umano, ma perseverare è diabolico”.

Condividi su:

Seguici su Facebook