Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Fine del fermo biologico, torna il pesce fresco dell'Adriatico sulle nostre tavole

Un mese fa il blocco delle attività in mare. Coldiretti: "Giudizio non positivo sul modo dello stop"

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Tornano in mare i pescherecci in tutto l’Adriatico per rifornire mercati, filiera e ristorazione di pesce fresco.

È Coldiretti Impresapesca a ricordare la notizia della fine del fermo pesca che un mese fa aveva bloccato le attività delle marinerie da San Benedetto a Termoli.

Via libera dunque – sottolinea la Coldiretti – lungo tutta la costa adriatica a fritture e grigliate a “chilometri zero” realizzate con il pescato locale e meno rischi di ritrovarsi nel piatto, soprattutto al ristorante, prodotto congelato o straniero delle stessa specie del nazionale se non addirittura esotico e spacciato per nostrano. Un pericolo favorito dal fatto che – sottolinea Coldiretti Impresapesca – in Italia ben 4 pesci su 5 consumati nei territori interessati dal blocco vengono dall’estero.

Coldiretti Impresapesca, nel ribadire un giudizio che resta negativo sulle modalità del fermo, aveva chiesto, unitamente alla categoria, di sospendere per quest'estate il fermo pesca considerando la lunga sosta forzata dovuta all'emergenza sanitaria Covid, con il consumo di pesce surgelato proveniente quasi sempre dall'estero.

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK