Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Accelerare per il Regolamento del Verde, raccolte più di 1.500 firme

Comitato di Tutela in campo: "Vigileremo per l'approvazione in tempi brevi del disciplinare"

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Il Comitato per la Tutela del Verde ha consegnato in Comune le firme raccolte per l'approvazione del regolamento di settore.

Sono in totale 1.516, cioè 500 in più rispetto all'obiettivo che si era prefissato e tutto realizzato in pochissimo tempo, rimarcano gli attivisti.

I componenti del sodalizio hanno messo in evidenza l'importante traguardo raggiunto, ringraziando i cittadini che hanno sottoscritto la petizione, e annunciato che continueranno a "vigilare affinché il disciplinare venga approvato in tempi brevi e, soprattutto, applicato".

Nei giorni scorsi dal Comune era stata comunicata la convocazione per il 17 luglio alle ore 16:30 della seduta della Commissione Affari Generali e Istituzionali, presieduta da Maria Molino, che avrà il compito di esaminare la proposta di Regolamento del Verde pubblico e privato. "Tale Regolamento - si sottolineava nella nota diramata da palazzo di città -, dopo un meticoloso e lungo lavoro, che era già in fase di ultimazione a gennaio scorso e bloccato causa Covid-19, andrà a disciplinare la realizzazione e la conservazione del verde fissando le regole per una corretta difesa delle piante e dell’ambiente.

Esistono - ha detto Maria Molino - una serie di funzioni fondamentali che il verde è in grado di svolgere, ecologico, protettivo, ricreativo, sociale ed estetico, apportando un beneficio indistinto per tutti i cittadini. Con il Regolamento del Verde Pubblico e Privato, l’Amministrazione Comunale si rende portavoce di questi principi fondamentali, creando l’occasione per sviluppare un programma d’informazione e formazione dei cittadini e gettando le basi per la futura pianificazione degli interventi volti alla gestione e alla protezione del verde. Mi auguro che in sede di Commissione anche le minoranze accolgano favorevolmente la bozza di modo da pervenire in tempi molto brevi alla sua definitiva approvazione in Consiglio”.

“Le disposizioni andranno a disciplinare sia gli interventi da effettuare sul patrimonio verde di proprietà pubblica che su quello di proprietà privata - dichiarano gli assessori alle Politiche Ambientali, Paola Cianci e ai Servizi Manutentivi, Gabriele Barisano - attraverso una normativa relativa alla manutenzione e difesa di aree verdi, aree di pregio ambientale storico-paesaggistico, aree destinate a parco per garantire la cura e la bellezza degli spazi verdi della città. Il Regolamento è il risultato di un grande lavoro sinergico portato avanti dall’Amministrazione Comunale, dagli uffici tecnici e dalle associazioni che partecipano al Tavolo per l’Ambiente”.

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK