Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

L’esperienza divertente di Maria Paola e Garibaldi

Come si vive la quarantena…

| di Rosaria Spagnuolo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Questo periodo di quarantena forzato è difficile per tutti. Sappiamo quanto è importante restare in casa, ma che non è sempre facile vivere dentro le mura domestiche così tanto tempo, condividendo gli spazi con i propri familiari, ancora più difficile se si hanno dei figli piccoli. Cominciamo tutti a sentirci un po' stanchi, annoiati. Una bella testimonianza di come occupare il tempo in modo divertente ce la danno Maria Paola La Verghetta e Giuseppe D’Alessandro, una giovane coppia che abita a Vasto.

Per creare divertimento con le bimbe e tra di loro, hanno cominciato a realizzare e a pubblicare su Facebook tutte le sere, un breve video, molto divertente. Sono momenti familiari improvvisati, spontanei, che stanno creando molto consenso tra il pubblico social.

Maria Paola La Verghetta, è vastese, è stata infermiera per molto tempo ora è impiegata all’Inail di Termoli e in questo periodo lavora in Smart Working, segue con grande impegno la scuola delle figlie. Una frequenta la scuola dell’Infanzia, l’altra la prima nella scuola primaria e gli insegnanti sono molto attivi nella didattica a distanza, che comporta per lei scaricare i materiali, e coinvolgere le bambine nelle varie attività. E’ inoltre rappresentante di classe e fa da tramite nelle comunicazioni tra i docenti e i genitori. Maria Paola racconta che il suo carattere solare e gioioso l’ha ereditato dallo zio Nicolino, a cui lei è stata sempre molto legata.

Giuseppe D’Alessandro, detto Garibaldi come soprannome di famiglia, è autista delle autolinee Di Fonzo ed è di Casalbordino. Si dedicano entrambi nel tempo libero al volontariato, e in questo momento di quarantena Maria Paola ha dato la sua disponibilità come infermiera alla Protezione Civile e a don Domenico Spagnoli per le attività legate alla consegna dei viveri per i meno abbienti della parrocchia.

L’idea dei video l’ha avuta Maria Paola, per puro divertimento, e senza scrivere nessuna sceneggiatura, la sera, dopo cena, ha provato ad improvvisare delle brevi storie con il marito e con le figlie. Indossano entrambi delle appariscenti parrucche colorate, e si divertono a raccontare piccoli istanti familiari, in cui permane sempre la valorizzazione del dialetto casalese di Garibaldi. C’è la traduzione di termini, di modi di dire, di parole ormai desuete, ma ricche di storia, di tradizioni, e la contrapposizione tra la vita contadina e quella vita cittadina. Si passa da come si coltivava l’orto in campagna, alle attività di rilassamento Yoga, alla dieta quasi vegetariana e molto di più.

All’inizio è nato come momento di divertimento, per passare anche il tempo, senza nessun obiettivo particolare, poi il divertimento degli amici , i commenti e i messaggi positivi ricevuti li hanno spinti a dare continuità e a creare anche un canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UCBC3Yve6C_QDO5ZkbwHzNWQ

Sono ormai in tanti tutte le sere ad aspettare la puntata, per ridere insieme delle scenette che tutta la famiglia mette in campo con grande naturalezza. Ecco alcuni titoli: le allucinazioni, Carta canta, i legumi, gli odori, la sarchiatura, la salgiata, la rola, la raccolta differenziata, ecc.

In questo momento così particolare, la loro voglia di creare divertimento, leggerezza è senz’altro da ammirare. Fa bene a loro, fa divertire tantissimo le bimbe e crea divertimento nel loro affezionato pubblico.

 

Rosaria Spagnuolo

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK