Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Marika Bastonno: giovane imprenditrice vastese

Tecnologie innovative e grande passione nell'attività alla Tecnometal

Condividi su:

Tra le aziende del territorio vastese un’attenzione particolare ha la Tecnometal, azienda nata nel 1989, leader nella Carpenteria Metallica, Contenitori Metallici e Lavorazione Laser.

Per conoscere la storia e la passione di quest’azienda, intervisto la responsabile Acquisti e Vendite, socia dell’azienda, la giovanissima Marika Bastonno, 26 anni, laurea in Economia Aziendale, da cinque anni nella Tecnometal.

Mi spiega che l’azienda ha 40 dipendenti, di cui 33 sono operai, ed è specializzata in contenitori metallici per il strasporto e lo stoccaggio del vetro e di altro, nel settore auto.

Nicola, il padre di Marika, dal 1989 ha cominciato l’attività a livello artigianale nella zona di San Lorenzo a Vasto, partendo praticamente da zero. Era il primo di una famiglia numerosa e si è lanciato per grande passione nell’attività, poi nel 1989 ha fondato l’azienda a Punta Penna, iniziando l’attività di carpenteria industriale. Le sue capacità professionali e manageriali, gli ottimi rapporti con le aziende del territorio, la sua solarità hanno creato subito il successo dell’azienda.

Dopo la sua salita in cielo, nel 2004, la Tecnometal, guidata dalla moglie, dal fratello Franco, da Marika e da suo fratello Antonio, è cresciuta moltissimo e i clienti attuali sono di grande livello: AGC, Pilkington, Fiat di Torino e Melfi, Industriale Sud, Saint-Gobain.

Lo zio Franco, racconta Marika, responsabile della produzione, crede molto nel rinnovamento tecnologico, per rispondere alle tante esigenze del cliente, in termini di qualità, prezzi e tempi di consegna e nella formazione dei dipendenti.

Dal 2012 hanno anche un’azienda in Brasile, la Tecnopackaging a Pindamonhangaba, per rispondere alla crescente domanda di prodotto in Sud America.

Il ricordo di Nicola Bastonno è sempre presente, e molto importanti per Marika e la sua famiglia sono i suoi insegnamenti. Il padre le ha insegnato che è necessario avere molta umiltà, prima di ogni cosa; il massimo rispetto nei confronti dei dipendenti e dei clienti; grande impegno e passione.

Tra i dipendenti dell’azienda c’era anche Domenico Castrignanò, ragazzo molto educato, sempre sorridente e rispettoso. Per la famiglia Bastonno e per tutti i dipendenti della Tecnometal il suo ricordo è estremamente positivo e per tutti è stata una grande perdita.

Non possiamo non parlare della Ricoclaun, poi, perché Marika ne fa parte da un anno. Fino a quel momento non pensava di avere una parte clown dentro di sé e soprattutto le sembrava difficile l’idea di poter riuscire a regalare un sorriso a persone che vivono momenti di difficoltà. Quando indossa il naso si trasforma, lascia alle spalle Marika e nei panni di clown Ninì pensa solo a donare a chi ha di fronte anche solo un attimo di sollievo e di svago.

Dice di sé che essere clown le ha permesso di trasformare le sue debolezze in forza da donare a chi ne ha bisogno.

La gioia, la dolcezza e l'affetto hanno un valore inestimabile, e decidere di donarle e di condividerle con altri ci rende persone ricchissime, ricevendo in cambio molto di più di quanto si dona. 

Condividi su:

Seguici su Facebook