Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

AMBITO DI CACCIA: LA SEDE RESTA A VASTO

Condividi su:
In risposta alle allarmate e polemiche dichiarazioni rese alla stampa nei giorni scorsi dal presidente della Margherita di Vasto, Nicola Del Prete, giunge la pronta ma pacata risposta del nuovo presidente dell'Ambito Territoriale di Caccia del Vastese, Donato D'Angelo. L'esponente politico si diceva preoccupato per un possibile spostamento dell'asse programmatico dell'Atc Vastese dalla storica sede di Vasto verso nuove realtà territoriali, in particolare ad Atessa. L'allusione, abbastanza chiara, era che il nuovo dirigente dell'Atc dovesse pagare una sorta di ''tributo'' alla 'lobby' dei rappresentati delle associazioni venatorie che aveva contribuito in maniera determinante alla sua elezione, tributo da tradursi in pratica con lo spostamento della sede. In una conferenza stampa, tenutasi questa mattina nella sede di Vasto di via Naumachia dell'Ambito del Vastese, il neoeletto presidente D'Angelo, sia pure con pacatezza, smentisce simili insinuazioni e fa sapere infatti di ''non aver mai manifestato nessuna intenzione nel voler spostare la sede da Vasto, né tanto meno risultano proposte in tal senso da parte degli altri componenti del Comitato di gestione''. Al presidente interessa inoltre precisare che non è sua intenzione trascinare il mondo venatorio sul sentiero delle sterili polemiche politiche e che sarà sua cura avvicinare il più possibile i cacciatori alla gestione dell'Atc. D'Angelo, che si è detto dispiaciuto per le affermazioni contenute in diversi articoli di stampa, ribadisce la propria disponibilità a fornire qualsiasi ulteriore chiarimento sulle volontà della nuova linea dirigenziale dell'Atc Vastese.
Condividi su:

Seguici su Facebook