Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Officine della luce: percorsi di fotografia e natura

Condividi su:

Il circolo fotografico “Officine della luce” inaugura domenica 30 novembre il secondo anno di attività con una serie di uscite all’insegna della natura e della fotografia. Prima tappa di questa stagione autunnale saranno gli eremi celestiniani di S. Bartolomeo in legio e Santo Spirito presso Roccamorice e a seguire l’abbazia di S. Liberatore a Majella e l’eremo di Serramonacesca.

Eremi luoghi dell’anima, posti isolati e di difficile accesso presso cui uomini fortemente spirituali si ritiravano per escludersi dalla società e pregare. Celestino V, detto Pietro da Morrone, fu uno dei principali artefici della costruzione e rinascita degli eremi presenti sulla Majella, uno dei luoghi più ricchi di questo genere di edifici spirituali. In particolare l’eremo di Santo Spirito fu fondato dallo stesso Celestino V nell’anno 1248 presso il castrum di Roccamorice, dopo essersi trasferito sulla Majella nel 1240 per rafforzare la sua osservanza alla regola benedettina attraverso una vita eremitica.

La partenza è prevista per le ore 8:30 con incontro presso l’area di servizio Portobello Casalbordino aperto anche ai non associati.

Condividi su:

Seguici su Facebook