Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Amara sorpresa per gli ex Silda: nessun versamento al fondo Previmoda

Oggi la scadenza per pagare gli stipendi arretrati

Condividi su:

 Una nuova doccia fredda per gli ex lavoratori Golden Lady che hanno passato circa un anno all'interno della Silda. Quella che sembrava solo un'ipotesi ora è una certezza: l'azienda, oltre a non pagare gli stipendi di maggio, giugno e luglio, non ha versato le quote contributive alla Previmoda, il fondo pensione complementare al quale sono iscritti i lavoratori dei vari settori legati alla moda (tessile, calzaturiero ecc.) come quelli della Val Sinello.

In questi giorni gli ex dipendenti della Silda stanno ricevendo le comunicazioni della Previmoda che li informa della situazione. «Informiamo che l’azienda Silda Spa – recita la lettera – nonostante i nostri ripetuti solleciti non ha provveduto a effettuare il versamento della contribuzione relativa al primo trimestre 2013 (i lavoratori vi sono iscritti da marzo). Questa inadempienza da parte della sua azienda non consente al Fondo di valorizzare nei tempi dovuti i contributi relativi alla sua posizione previdenziale».

Di come stessero le cose c'era il sospetto, ma il fatto che sulle buste paga figurassero le relative trattenute non davano l'assoluta certezza. Invece, nel fondo non sono arrivate né le quote dei lavoratori, né quelle a carico della società.

Nonostante la - quasi - sorpresa per i mancati versamenti previdenziali, l'attenzione è tutta rivolta al pagamento degli stipendi arretrati. Oggi è il 'giorno della verità'. L'azienda ha tempo fino alle 24 per effettuare i bonifici degli stipendi arretrati. Se questo non dovesse avvenire sarà – come stabilito dall’accordo raggiunto la settimana scorsa – il gruppo Del Gatto – di cui sono titolari lo stesso Daniele Di Battista e la moglie Silvia Del Gatto – a risponderne con i propri beni.

Condividi su:

Seguici su Facebook