Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pista ciclabile: attrattiva turistica all’abbandono

I bikers segnalano la non curanza del tratto del torrente Lebba

Condividi su:
Qui di sotto riportato il commento di un ciclista vastese sullo stato in cui riversa la pista ciclabile alla marina inaugurata circa un anno fa: "Come non accettare l'invito che si legge sui cartelloni di informazione turistica che si trovano in giro per la nostra bella Vasto? Andiamo tutti a fare un bel giro lungo la pista ciclabile che si snoda parallela ad un tratto del torrente Lebba. Sarà un magnifico tour nel verde più selvaggio (!?!?!) che si possa incontrare nei dintorni di Vasto. Per i bikers è disponibile anche uno speciale massaggio alle gambe a base di ortiche naturali, vera novità nel settore del fitness. Più in là sono previsti diversi tratti dove è possibile praticare lo slalom tra i paletti della recinzione (rotti e/o divelti) e, infine, una vera iniezione di adrenalina sporgendosi dallo strapiombo sul torrente. Che meraviglia e, pensate, ne è stata inaugurata un'altra che collega la Marina di Vasto a quella di San Salvo... a quando una fine simile?"
Condividi su:

Seguici su Facebook