Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Donna cade per salvare il suo cane da un altro senza guinzaglio: soccorsa dai passanti

La signora dovrà affrontare tutte le spese veterinarie necessarie, solo ed esclusivamente a suo carico e provvedere a cure e medicazioni dopo la caduta

Condividi su:

Stamane, vicino al monumento dei Caduti dell'Arma dei Carabinieri in via Sebastiano Preta (ex via Alborato) un cane incustodito di taglia medio piccola incrociato con un pincher, ha aggredito il cane cocker di una nostra concittadina E.B., la quale cercando di salvare il proprio animale, è caduta rovinosamente su un marciapiede.

A nulla sono valse le sue grida disperate d'aiuto, mentre il cane incustodito, dall'aspetto curato, continuava ad avventarsi sul suo cocker inerme, ora ferito. Per fortuna, prima che la situazione sfociasse in tragedia, almeno per il suo cane, E.B. è stata soccorsa da due ragazzi che ringrazia accoratamente, i quali sono prontamente accorsi in suo aiuto e in aiuto del suo cane, riuscendo a farla scappare, nonostante il duro colpo ricevuto alla schiena con la caduta.

In queste zone continuano a girare cani pericolosi, facciamo appello al buon senso dei loro padroni, portando all'attenzione dell'opinione pubblica l'ennesimo caso in cui cani randagi o incustoditi, provocano danni che potrebbero rivelarsi gravi a concittadini rispettosi delle regole, che vorrebbero passeggiare serenamente con il proprio cane al guinzaglio.  

Ora E.B. sarà costretta ad affrontare tutte le spese veterinarie necessarie, solo ed esclusivamente a suo carico e ad assumere ella stessa alcune cure e medicazioni dopo la caduta. Ringraziamo l'incuria di chi tiene i cani allo stato brado e ci appelliamo al buon senso del padrone del cane, affinché si assuma le proprie responsabilità, laddove esistesse.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook