Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Cambio delle gomme dello scooter: istruzioni e consigli

Il come e il quando dell'operazione 'sotto la lente'

| di Luca Pavesi
| Categoria: Varie
STAMPA

Il primo punto da comprendere riguardo a come gestire il cambio delle gomme di uno scooter è quello del “quando”. Su questo ci sono varie correnti di pensiero: c’è ad esempio chi afferma che le ruote di una moto debbano essere cambiate ogni 6.000 km, chi invece sostiene che la strada percorsa non sia l’unico fattore ma che bisogna anche considerare l’età della gomma, che se troppo vecchia tende a seccarsi.

In generale una buona regola dovrebbe essere quella di bilanciare le due regole prima citate, senza dimenticare però quella principale che deriva dal Codice della Strada e che impone per le moto una scultura minima del battistrada di almeno 1 mm.

Va inoltre sottolineato che in una moto il consumo di gomme non è omogeneo tra le due ruote, e che quella posteriore tende a deteriorarsi con maggior velocità rispetto a quella anteriore essendo quella su cui viene scaricata la trazione del motore. Se sulla base delle regole succitate ci si trova nella condizione di dover cambiare le gomme della propria moto, il consiglio per acquistarne di nuove risparmiando è quello di comprarle su internet, come ad esempio in questo sito, lì dove è possibile trovare gli stessi prodotti che troveremmo dal gommista a prezzi ribassati di almeno il 10%. Quindi per avere la certezza di un’ampia visione delle diverse marche di pneumatici in offerta e acquistare online le gomme per il nostro scooter a un giusto prezzo, è sempre  consigliabile rivolgersi ai siti che si occupano di vendita online di pneumatici per moto.

Una volta acquistati si può decidere di effettuare la sostituzione presso un’officina, scelta consigliata, o da sé. Cambiare le gomme da soli è un’operazione non semplicissima ma non impossibile se si dispone di tutta l’attrezzatura. 

Se si dovesse provvedere alla sostituzione dei pneumatici in proprio, va fatta estrema attenzione alla pressione durante il gonfiaggio che va eseguito a gomma fredda seguendo pedissequamente le istruzioni riportate sul manuale di uso delle gomme ed avendo attenzione di aumentare leggermente la pressione della ruota posteriore se si è usi a trasportare passeggeri o bagagli pesanti.

Luca Pavesi

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK