Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Serie di iniziative 'in rampa di lancio' per il Natale nella comunità di San Giovanni Bosco

Torna l'iniziativa dei 'Presepi in un Guscio' del Masci

Condividi su:

Con l’Avvento si è messa in moto l’attività pastorale della Comunità Salesiana di Vasto, in vista della ricorrenza del Santo Natale. Varie le iniziative intraprese. Ad iniziare dalla presentazione di alcuni temi biblici con pannelli dipinti a mano da un giovane dell’oratorio ed esposti sul presbiterio.

 

Per sabato 8 dicembre, Festa dell’Immacolata, nell’anniversario della nascita dell’Oratorio, raccolta, da parte dei ragazzi delle associazioni, degli alimenti a lunga scadenza, preparati dai fedeli per le famiglie più bisognose della Parrocchia. Il Masci, poi, con l’intento di mantenere “vive le nostre tradizioni alla maniera di S. Francesco”, organizza anche quest’anno la 'Mostra del Presepe in un Guscio', con le rappresentazioni della Natività in miniatura. La responsabile Giuliana Giuliani Perrozzi ci indica le modalità di partecipazione: “I lavori realizzati con fantasia, con tecniche e materiali diversi non devono superare i 30 cm di larghezza, lunghezza ed altezza. Tutti possono partecipare: bambini,ragazzi,giovani ed anziani. I lavori saranno consegnati al Masci presso la parrocchia San Giovanni Bosco dalle ore 17 alle 19 nei giorni 29 e 30 dicembre. Al momento della consegna i lavori devono essere corredati del nome o dei nomi degli autori, con il recapito telefonico. I presepi saranno esposti presso i locali della parrocchia dal 1° al 6 gennaio 2013, negli orari 9,30/13 e 16,30/20 festivi e 17/20 feriali. Tutti quelli che visiteranno la mostra potranno dare un voto di preferenza e una giuria esterna valuterà e premiere i Presepi più originali, in base all'età dell'autore. A tutti i partecipanti saranno consegnati dei diplomi di merito”.

 

Infine, il parroco don Francesco Pampinella ha messo a disposizione della comunità varie copie del Bollettino Salesiano, dove è ricordato un interessante evento: il Concerto di Natale, che si terrà a Roma presso l’Auditorium della Conciliazione il 15 dicembre alle ore 19,30. Il concerto compie vent’anni, un compleanno vissuto al servizio di una duplice idea, quella di festeggiare il Natale delle famiglie italiane con uno spettacolo musicale al servizio di un progetto solidale. L’organizzazione del Concerto dal 2007 si è messa a disposizio­ne della Fondazione Don Bosco a sostegno delle missioni salesiane nel mondo, aiutandola a portare soccorso in situazioni drammatiche nel Darfur, ad Haiti, in Burundi, ma anche tra gli immigrati degli sbarchi in Sicilia. Il progetto di quest'anno è quello dei missionari di Corumbà, città di frontiera, in Mato Grosso, a favore di bambini e adolescenti che vi­vono per strada.

 

A tal proposito il Rettore Maggiore don Pascul Chàvez ha sottolineato: «Mentre dò atto di questo agli orga­nizzatori e mi rallegro dei risultati ottenuti, auguro al concerto un Buon Compleanno: che possa ancora per molti anni allietare la serata della vi­gilia di Natale delle famiglie italiane e fare da cassa di risonanza ai futuri progetti che la Fondazione Don Bosco metterà a punto per venire incontro agli ultimi di ogni continente».

Condividi su:

Seguici su Facebook