Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Competenze al di fuori dei percorsi didattici e curriculari: premi ai ragazzi del Liceo 'Mattioli'

Articolata iniziativa, alla vigilia della fine dell'anno scolastico, nell'auditorium dell'istituto

Condividi su:

Una originale manifestazione si è svolta, venerdì 8 giugno, vigilia della chiusura dell’anno scolastico, presso l’auditorium del Liceo Scientifico “Raffaele Mattioli” di Vasto, con la premiazione degli studenti che si sono distinti per competenze particolari al di fuori del percorso didattico-curriculare.


E’ stato il dirigente scolastico, prof.ssa Silvana Marcucci, a sollecitare l’attuazione dell’iniziativa, coinvolgendo soprattutto i docenti delle funzioni strumentali. Lo stesso dirigente ha rivolto un caloroso saluto agli studenti, ai genitori e ai docenti presenti, sottolineando l’importanza della formazione totale della persona e richiamando l’impegno profuso dagli alunni per tenere alto il nome dell’Istituto in campo provinciale, regionale e nazionale.


Sono stati premiati innanzitutto (con un diploma e con l’omaggio del libro “Potremmo essere ovunque”, scritto dallo studente di V B Davide Vasile e pubblicato dal Gruppo Editoriale L’Espresso) coloro che si sono distinti con una perfomance teatrale selezionata al Premio Nazionale “G. Gaber” di Grosseto: Magda Cicchini e Alessandra Di Giacomo della V C, Patrizia Falcone della V D e Beatrice Pelliccia della IV D. Si è passati, quindi, a premiare l’ambito fisico-matematico (referente la prof.ssa Marilena Sarchione), dove il Liceo Scientifico si è classificato primo ai Giochi di Achille e la Tartaruga e quinto ai Giochi a squadre delle Olimpiadi di Matematica a Chieti. Gli studenti a cui è andato il riconoscimento da parte della scuola sono stati: Francesca Liberatore della III E  (ammessa alla gara di II livello delle Olimpiadi di Matematica, ma anche premiata con un viaggio a Roma per partecipare al “Festiva delle Giovani Idee” e arrivata seconda al Concorso “Movimento per la Vita”), Federico Bontempo della IV A  (1° classificato del triennio e ammesso alla finale di Milano dei Campionati internazionali di Giochi matematici), Domenico Lezzoche della I A (2° classificato del biennio e ammesso alla finale di Milano). Altri riconoscimenti in questo ambito sono andati a Raffaele Del Piano, Mario Suriani, Mario Di Croce, Davide e Antonio Lezzoche, Lorenzo Pace, Loris Napoletano, Alessandra Nuzzo, Francesca Lupidio e Giovanni Cardillo.


Nell’ambito sociale (docente referente Alba Lalli, con la collaborazione del prof. Mario D’Ascenzo) è stato premiato Valerio Bellu della IV F, vincitore per il miglior video “Progetto salute mentale contro lo stigma e il pregiudizio” e sono stati citati per l’impegno Stefano Alfieri, Andrea Piccirilli, Ludovico Orunesu e Claudia Sisti.


Il presentatore della manifestazione, prof. Luigi Alfiero Medea, ha ricordato a questo punto la partecipazione di alcuni alunni ai progetti “Amore, Gioia e Dolore per la Vita” e “La Via Crucis del Mattioli”, presentati in occasione della 41^ edizione del “Premio Montenero David d’Oro”, su coordinamento del prof. D’Ascenzo. Ecco i loro nomi: Francesca Lupidio, Valentina Barisano, Maria Luigia Calvano, Lorenzo Marinozzi, Maria Caterina Calvano, Alice Filippone, Michele Duilio, Giovanna Dattola, Giovanna D’Ercole e Angela Cieri. E’ stata la prof.ssa Rosa Lo Sasso a premiare prima gli studenti della IV C che si sono distinti nell’ambito Scientifico con l’attestazione di Merito al Concorso Europeo “I Giovani e le Scienze” della FAST di Milano: Ilaria Cinalli, Alessandra D’Aurizio, Mariangela Potente e Lucia Addona, e poi gli studenti che hanno partecipato allo Stage multidisciplinare di Genova con profitto eccellente (a.s. 2010/2011): Francesca Buda, Giulia D’Ercole, Giovanni Cardillo, Francesca Lupidio, Cecilia Molino, Mario Laudazi, Antonio Lezzoche, Ilaria Cinalli e Mariangela Potente.


Sono seguite le premiazioni dell’ambito linguistico (referente la prof.ssa Carla Orsatti), per il risultato eccellente nell’esame FCE Cambridge Esol (Lorenzo Mazzatenta, Giorgio Pagliaro, Luigi Spadaccini) e nell’Esame PET (Zaklina Bajamovska, Martina Caruso e Valentina Mascilli); dell’ambito sportivo (referente il prof. Domenico D’Adamo): Nicolangelo Di Fabio, vincitore dei campionati Italiani Giovanili di Nuoto con tre record italiani, convocato in Spagna con la nazionale giovanile Under 16, e Fabien Marciano, vincitore della medaglia d’argento e di bronzo ai campionati italiani giovanili 200 misti e 4x100 stile libero; dell’ambito artistico-letterario (referente per il Laboratorio di scrittura la prof.ssa Clotilde Muzii): Clarissa Lauditi e Valeria Ciavatta, rispettivamente prima e seconda classificata al Premio “De Titta” di Lanciano. Altre menzioni sono andate ai responsabili della redazione del Giornalino scolastico (Maura Pomponio e Sergio Gurduiala), ai collaboratori speciali (in particolare Luca Barbagallo della V D, che si è distinto per spiccate competenze in ambito tecnologico rielaborate in progetti grafici originali, tra cui la copertina del POF), a chi ha partecipato all’orientamento nelle scuole medie e alla rubrica Sinapsi Mattioli-Scienza presso l’emittente Trsp (Riccardo Prospero, Americo Di Loreto e Valentina Cicchilliti) e alle classi che hanno partecipato con particolari progetti sia  al Festival della Scienza, sia al Progetto Contatti (coordinatrice la prof.ssa Anna Menna), sia alla Manifestazione Stappi... amo e raccogliamo per l’AIRC, sia alle lezioni-spettacolo nell’estate 2011, impegnandosi come ciceroni del Fai. Due bellissimi momenti musicali hanno allietato tutta la serata: quello di don Elio Benedetto, parroco di Palata e cantautore, che ha trascinato la platea con cinque canti del suo repertorio religioso, e quello dello studente Francesco Valente, che ha presentato alcuni brani con la chitarra, accompagnato dalla coreografia di Valentina Cicchillitti.

Condividi su:

Seguici su Facebook