Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cerimonia finale del XXVI Premio nazionale Histonium oggi pomeriggio a Vasto

L'appuntamento nell'auditorium del Liceo 'Mattioli'

Condividi su:
E’ tutto pronto per la cerimonia finale del Premio Nazionale Histonium, che vedrà confluire a Vasto, presso l’auditorium del Liceo Scientifico “R. Mattioli”, concorrenti da quasi tutte le regioni d’Italia per celebrare la XXVI edizione di un concorso che si è ritagliato un suo spazio importante sul piano culturale non solo in Abruzzo, ma anche a livello nazionale. Durante la cerimonia verrà consegnato il “Premio Cultura 2011”, riservato annualmente sia a docenti universitari, sia a giornalisti e scrittori che in ambito nazionale o regionale si sono distinti per il dibattito sulle più scottanti problematiche religiose e sociali d’oggi sia a personalità del mondo del volontario, particolarmente impegnate per un’autentica solidarietà per gli altri, a cominciare dagli ultimi. Riceverà l’ambito riconoscimento il prof. Guido Brunetti di Roma, docente universitario, scrittore ed eminente studioso nel campo delle neuroscienze. Verrà poi premiato il generale Gianfranco Rastelli, comandante della Legione Carabinieri del Molise, per il suo costante impegno nella diffusione della cultura della legalità. Il Comitato organizzatore ha inoltre deciso di assegnare al tenente pilota e poetessa Carla Angelucci, nativa di Ortona, attualmente in servizio presso il 72° Stormo di Frosinone, il Gran Trofeo della Cultura “Lucio Valerio Pudente”, istituito per ricordare il concittadino vastese di appena 13 anni, che nel 106 d.C. ebbe la palma della vittoria in un certame poetico in Campidoglio, e l’Histonium d’Oro all’Avis regionale dell’Abruzzo (per la solidarietà), al maestro Luigi Di Tullio, direttore del Coro Polifonico Histonium (per meriti artistici), alla prof.ssa Rosa Lo Sasso, da anni incisiva organizzatrice della “Settimana della Scienza” presso il Liceo “Mattioli” di Vasto (per meriti professionali), all’emittente televisiva Trsp (per la diffusione della cultura cristiana), alla poetessa di Putignano Rosanna Gabellone (per meriti letterari). Durante la Cerimonia saranno consegnati altri premi speciali, come gli “Histonium alla Carriera”. Tra i vincitori del concorso letterario (diviso in 7 sezioni) c’è anche un ergastolano: Carmelo Musumeci, a cui “Famiglia Cristiana” nel mese di maggio di quest’anno ha dedicato un lungo articolo per richiamare il raggiungimento di un suo bel traguardo: la laurea in legge. Carmelo, che attualmente è detenuto a Spoleto, ha partecipato con un racconto sul tema dell’amicizia. Sarà una rappresentante della Comunità Papa Giovanni XXIII, a cui Musumeci è particolarmente legato, a ritirare la targa personalizzata e il diploma.
Condividi su:

Seguici su Facebook