Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Addio alla provinciale 162: 'La spesa non vale l'impresa'

Secco il giudizio dell'ing. Primavera del Genio Civile nel sopralluogo con D'Alfonso sulla Fraine-Castiglione

Condividi su:

«La spesa non vale l'impresa». È duro e cristallino il giudizio dell'ingegnere del Genio civile, Emidio Primavera, oggi presente nell'Alto Vastese per visionare insieme al presidente della Regione Luciano D'Alfonso i dissesti più gravi.

Sull'enorme frana che ha coinvolto la Sp 162 tra Fraine e Castiglione Messer Marino, l'ingegnere ha scosso il capo: troppo dispendiosa e complessa riapertura del tratto, sul quale su un lato incombe il costone roccioso, e sull'altro la frana che ha portato ormai piloni e asfalto a valle.

Dopo l'incontro successivo con i sindaci del Medio e Alto Vastese a Torrebruna, lo abbiamo interpellato e il giudizio è netto: «È davvero difficile una riapertura. La realtà un'altra: quella strada non doveva essere realizzata. Chi la realizzò sapeva che tempo massimo qualche anno sarebbe franata».

Continua su www.iltrigno.net

Condividi su:

Seguici su Facebook