Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Frana e provinciale chiusa, riapertura (parziale) possibile entro pochi giorni

L'ottimistica previsione del consigliere del Pd Camillo D'Amico

| di Francesco Bottone
| Categoria: Territorio
STAMPA

Comuni disposti a collaborare con la Provincia, fornendo da subito uomini e mezzi, per la riapertura parziale della sp 212 Torrebruna-Castiglione. E nell'arco temporale di una settimana l'importante arteria dovrebbe riaprire al traffico.

Sono le ultime novità emerse dal vertice in Provincia, appena conculuso, al quale hanno partecipato il sindaco di Torrebruna, Nicola Petta, il primo cittadino di Schiavi di Abruzzo, Luciano Piluso, il vicesindaco di Castiglione Messer Marino, Giuliano Petta, il presidente della Provincia Enrico Di Giuseppantonio, l'assessore alla Viabilità Antonio Tavani, il consigliere provinciale del Pd, Camillo D'Amico e gli ingegneri dell'ente Cristini e Campitelli.

"E' stato un incontro utile, sobrio e costruttivo. - commenta, al termine dei lavori, Camillo D'Amico - Comuni e Provincia sono pronti a sottoscrivere un accordo in base al quale gli enti locali dell'Alto Vastese, in particolare Torrebruna, Schiavi e Castiglione si impegnano a mettere a disposizione dell'amministrazione provinciale uomini e mezzi per un intervento che consenta la riapertura parziale, ma immediata della sp 212. La riapertura al traffico, realisticamente, potrebbe esserci già nel corso della prossima settimana. Ovviamente sarà un'apertura parziale, a senso unico alternato e limitatatamente al solo traffico leggero. Ai Comuni spetterà anche l'onere di effettuare controlli sul posto sia per far rispettare il divieto di transito al traffico pesante sia per monitorare costantemente il fronte della frana. Il movimento, infatti, è ancora attivo, almeno così hanno riferito dal comparto tecnico dell'ente. Per la messa in sicurezza dell'arteria si parla di cifre non inferiori ai 700.000 euro, una somma che la Provincia ovviamente non ha disponibile. Nei prossimi giorni, tuttavia - aggiunge in chiusura D'Amico -, si terrà in Provincia un incontro con i tecnici regionali della Protezione Civile. Effettueranno anche dei sopralluoghi sul territorio e la frana sulla sp 212 è già stata inclusa nel piano di interventi urgenti che sarà finanziato a breve".

 

Francesco Bottone

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK