Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

FURTO DI SELVAGGINA A CASTIGLIONE MESSER MARINO

Condividi su:
Un furto abbastanza singolare è stato perpetrato a Castiglione Messer Marino, nella notte tra giovedì e venerdì, precisamente in contrada Valle. La particolarità del misfatto risiede nella natura stessa della refurtiva, si tratta infatti di selvaggina. Nel corso della notte i ladri si sono recati all'interno della nota azienda agrituristico-venatoria ''Valle Santa Barbara'' e, forzati i lucchetti posti a protezione del ricovero all'interno del quale era custodita la selvaggina, si sono introdotti nello stabile sottraendo i numerosi animali presenti. Ad accorgersi dell'avvenuto furto è stato, la mattina successiva, lo stesso gestore dell'azienda, Antonio Colaneri, quando si è recato sul posto, come d'abitudine, per alimentare e accudire gli animali custoditi. La sottrazione ha riguardato numerosi esemplari adulti di fagiano, per un totale di circa quaranta capi. La selvaggina da ripopolamento era ben custodita in quel ricovero in muratura da diversi mesi, da quando cioè l'assessore alla Caccia della provincia di Chieti, Antonio Tamburrino, in via precauzionale aveva disposto la sospensione di immissioni di animali per scongiurare l'eventuale diffusione del virus dell'influenza aviaria. ''Dopo l'evidente danno economico subito dalla mia azienda venatoria per via dell'impossibilità di immettere sul territorio selvaggina da piuma, questo furto non fa che aggravare ulteriormente la situazione'', commenta preoccupato Antonio Colaneri. Non è il primo caso di furto perpetrato ai suoi danni, infatti, in passato ha subito altre sottrazioni di selvaggina e addirittura di alcuni esemplari di cani da caccia. Continue vessazioni che, unite allo squarcio dei pneumatici della sua autovettura avvenuto non troppo tempo addietro, fanno pensare che il Colaneri sia stato preso di mira da qualcuno, il classico miserabile ''rubagalline'' che questa volta però ha scelto i fagiani. Probabilmente Antonio Colaneri avviserà del misfatto il locale Comando Carabinieri presentando formale denuncia contro ignoti, ma sicuramente aumenterà la sua personale vigilanza all'interno dell'azienda. I più informati dicono che con la doppietta sia un eccellente tiratore. Ladri avvisati...
Condividi su:

Seguici su Facebook