Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La Vastese ripiomba nell’incubo: sconfitta 1-0 a Isernia

Un gol di Barretta condanna i biancorossi, primo passo falso per Montani

| di Nicola Di Santo
| Categoria: Sport
STAMPA

Vittoria-pareggio-sconfitta. È un cammino in caduta libera per Fabio Montani. L'allenatore, dopo aver conquistato i primi tre punti all’esordio contro la Jesina e ottenuto un pareggio nella scorsa partita contro la Recanatese, conosce infatti la prima battuta d’arresto da quando siede sulla panchina biancorossa. La Vastese viene sconfitta ad Isernia 1-0 e ritorna a fare brutti sogni dopo il bel risveglio di soli sette giorni fa.

Per il match della nona giornata del girone F della Serie D, Montani si affida nuovamente al 4-3-3. In porta c’è ancora Selva a sostituire il pur recuperato Morelli, che nella trasferta di Jesi di domenica scorsa aveva subito un forte colpo in testa durante uno scontro di gioco ed era stato per questo ricoverato precauzionalmente in ospedale. Dalla difesa all’attacco, l’allenatore pescarese conferma invece la stessa formazione che ha pareggiato a reti bianche con la Recanatese.

I padroni di casa allenati da Silva da tre partite vivono una crisi che li ha portati ad altrettante sconfitte, giunte tutte senza mai aver bucato la porta avversaria. Un dato allarmante che li porta ad avere il peggior attacco del torneo, con sette reti siglate in otto giornate. Due gli ex della partita: l’attaccante Iaboni, tre anni fa uno dei protagonisti della scorsa promozione vastese nei Dilettanti con 16 gol, e il difensore De Chiara, fino alla scorsa stagione agli ordini di mister Colavitto.

La partita - Sotto la pioggia del “Mario Lancellotta” di Isernia, i biancocelesti interrompono il loro lungo digiuno di gol al nono minuto, quando il difensore Barretta raccoglie la sfera proveniente da calcio d’angolo e batte Selva con un’incornata. Primo tempo senza reazioni degne di nota per la Vastese, che ci prova soltanto con un tentativo di Stivaletta terminato fuori.

Ripresa più effervescente con occasioni da entrambe le parti. Leonetti, a secco nelle ultime due partite, sfiora il pareggio vastese in almeno un paio di circostanze, la più pericolosa delle quali è un colpo di testa respinto efficacemente da Landi. L'Isernia manca invece il raddoppio con due tiri di Fazio e Romano, entrambi parati da Selva. Montani prova a cambiare le carte in tavola inserendo Shiba e Napolano per Giampaolo e Stivaletta, ma è tutto inutile. La partita si conclude 1-0 in favore dei padroni di casa. L'allenatore pescarese conosce così la sua prima sconfitta, che dovrà essere riscattata fra sette giorni nel match casalingo contro la Savignanese.

Isernia - Vastese 1-0

Reti: 9’ Barretta (I).

Formazioni iniziali

Isernia: Landi, Marino, Capuozzo, Frabotta, Barretta, Cacic, Cristiano, Fazio, Romano, Ciccone, Di Matteo. A disposizione: Tano, Del Prete, De Chiara, Gyabaa, Di Lonardo, Vitale, Russo, Palma, Iaboni. Allenatore: Silva.

Vastese: Selva, De Meio, Ispas, D’Alessandro, Molinari, Del Duca, Fiore, Stivaletta, Palestrini, Leonetti, Giampaolo. A disposizione: Morelli, Colarieti, Iarocci, Di Giacomo, Pagliari, Scutti, Colitto, Napolano, Shiba. Allenatore: Montani.

Arbitro: Pacella di Roma 2 (Ticani di Roma 2 e Minafra di Roma 2).

Nicola Di Santo

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK