Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Con Montani arriva la prima vittoria in campionato: la Vastese espugna Jesi 3-1 e ritrova il sorriso

Stavolta sono i biancorossi a rimontare e a festeggiare, il tris è firmato da Giampaolo, Palestini e Shiba

| di Nicola Di Santo
| Categoria: Sport
STAMPA

Da Castelfidardo a Jesi in 196 giorni. È il tempo trascorso dalla penultima vittoria in campionato della Vastese ad oggi, giorno in cui i biancorossi conquistano i primi tre punti stagionali contro la Jesina e bagnano alla grande l’esordio di Fabio Montani in panchina. Marchigiani sconfitti tra le loro mura amiche 3-1 grazie ai gol di Giampaolo e Palestini e Shiba, i firmatari di una grande rimonta che finalmente sorride agli aragonesi.

Per lo scontro della settima giornata del girone F della Serie D, Montani mantiene lo stesso 11 schierato da Palladini nella sua ultima partita alla guida dei biancorossi. Difesa a quattro con Ispas, Del Duca, Molinari e De Meio, mediana con D’Alessandro, Stivaletta e Palestini e attacco con Leonetti supportato da Fiore e Giampaolo. La Jesina si presenta al “Carotti” con due soli punti di vantaggio sugli avversari e col peggior attacco del campionato, che all’attivo porta soltanto quattro gol.

La partita -  La Vastese ci prova al sesto minuto con un tiro di Stivaletta, respinto dall’estremo difensore marchigiano. Il portiere biancorosso Morelli, invece, è costretto a lasciare il campo dopo uno scontro fortuito con un avversario che gli provoca una botta in testa: viene accompagnato precauzionalmente in ospedale, al suo posto entra il secondo Selva. A sbloccare il risultato sono i padroni di casa al 37’ con Pierandrei. Ma gli uomini di Montani li riacciuffano sei minuti dopo con Giampaolo, al suo secondo gol nelle ultime tre partite, bravo a raccogliere l’assist di Del Duca scaturito da una punizione di Fiore e a trafiggere di testa David.

Nel secondo tempo, dopo una clamorosa occasione fallita dai marchigiani, si materializza la rimonta vastese. Al 28’ il rinvio di Palestini da centrocampo si trasforma nel più impensabile dei gol. La terza rete arriva al 38’ con Shiba e suggella il primo successo in campionato dei biancorossi, finalmente vittoriosi dopo un cammino da incubo che li aveva visti raccogliere soltanto tre punti in sei giornate. Da Castelfidardo a Jesi fino a Recanati: mercoledì all'Aragona arriva un'altra compagine marchigiana, che dovrà essere la seconda vittima sacrificale di questa stagione cominciata come peggio non si poteva. La Vastese pare aver reagito immediatamente alla cura Montani, che dovrebbe portare a molto più di un inutile e temporaneo effetto placebo.

Jesina-Vastese 1-3

Reti: 37’ Pierandrei (J), 43’ Giampaolo (V), 28’ st Palestini (V), 38’ st Shiba (V).

Formazioni iniziali

Jesina: David, Martedì, Pasqualini, Riccio, Capone, Ceccuzzi, Cameruccio, Bordo, Pierandrei, Yabrè, Ricci. A disposizione: Anconetani, Fracassini, Bartolini, Giuci, Parasecoli, Sassaroli, Giovannini, Magnanelli, Zannini. Allenatore: Ciampelli.

Vastese: Morelli, De Meio, Ispas, D’Alessandro, Molinari, Del Duca, Fiore, Stivaletta, Palestini, Leonetti, Giampaolo. A disposizione: Selva, Colarieti, Iarocci, Di Giacomo, Pagliari, Scutti, Colitto, Napolano, Shiba. Allenatore: Montani.

Arbitro: Catallo di Frosinone (Nardi di Taranto, Balestrucci di Barletta).

Nicola Di Santo

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK