Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

'Junior Next Gen Italia 2018', l'ora delle finali e delle premiazioni

Battute conclusive per il prestigioso torneo di tennis giovanile organizzato al Circolo 'Boselli' di Vasto

Condividi su:

Si sono svolte venerdì mattina le prime due finali del torneo Junior Next Gen Italia 2018, terza tappa di Vasto

Nell'evento sportivo riguardante l'are macro centro-sud il livello tecnico è sicuramente superiore alle aspettative anche a detta degli stessi atleti e motivo poi per misurarsi contro avversari nuovi e crescere sia tecnicamente che a livello di mentalità vincente. 

Le finali che si sono disputate riguardano l'Under 12, giocate in anticipo rispetto a domenica (giorno in cui ci saranno quelle Under 10-14-16), perchè i giovani tennisti/tenniste dovevano poi firmare a Maglie per un torneo internazionale. 

Nella sfida al femminile si sono scontrate due ragazze amiche fuori dal campo e nemiche solo in campo, in questo caso sulla terra rossa del Circolo Tennis Vasto. Atlete che si allenano nello stesso circolo, l'AB Tenni, e hanno dato spettacolo non solo con colpi ben calibrati e da giocatrici scafate ma anche per aver alla fine del match pianto insieme perchè contente per la vittoria dell'una ma anche amareggiate per la sconfitta dell'altra. Un bell'esempio di amicizia e lo sport e le sfide di sicuro amplificano le emozioni. 

In campo sono scese Isabella Oroni e Monteverde Flavia. A spuntarla alla fine di un match combattuto è stata la Oroni che ha dichiarato: "Ogni volta che ci scontriamo è sempre difficile. Sarebbe più facile vedersela in finale con una avversaria sconosciuta, di cui non si conoscono i colpi, tutta da scoprire e dove non entrano in gioco particolari emozioni. Quando invece gioco contro lei la conosco, ci alleniamo spesso insieme e ci troviamo spesso contro. Conosco i colpi, i punti deboli o di forza cosi come lei conosce me a memoria ed è più complicato quindi anche impostare il match. Poi c'è che piangiamo sempre perché sia che vinca io sia che vinca lei quando ci sfidiamo siamo tristi per l'altra oltre che contente per noi stesse. Viene spontaneo perché ci vogliamo bene" le parole della giovane tennista campionessa Under 12

Alle due ragazze consegnata la coppa dal giudice arbitro e componente del direttivo Padovano e da Acquarola, altro componente del direttivo. 

Dopo le foto di rito è stato il turno della finale del maschile Under 12. 

In questo caso in campo c'erano ragazzi provenienti da scuole tennistiche e circoli diversi, Antonio Lombardi e Andrea Rossi Principe. Il secondo, atleta del Circolo Tennis Lanciano, ha avuto la meglio battendo l'avversario per 6-4/6-2. Coppe e applausi anche per loro che sono stati premiati dallo stesso Padovano e dal maestro del Circolo Tennis Vasto Danilo Licitra. 

e altre finali si disputeranno tutte domenica mattina partendo dalle ore 9 su ben tre campi e con gli incontri via via a seguire. Al termine ci saranno le premiazioni e un pranzo organizzato dal Circolo Tennis Vasto a cui, oltre al presidente Spadano e al direttivo del circolo, parteciperanno anche gli atleti finalisti e un accompagnatore per ognuno degli ospiti del Circolo. Una festa per chiudere in bellezza la 10 giorni di torneo che ha visto B & B e alberghi del Vastese riempirsi, atleti visitare Vasto (centro storico e Marina) e divertirsi e fare amicizia oltre che contendersi il titolo.

Condividi su:

Seguici su Facebook