Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Virtus Cupello in Eccellenza, gioia sportiva e riflessioni sullo sport come 'investimento sociale'

Tre le promozioni conquistate in questa stagione da squadre locali

| di Michele Del Piano
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Dopo tre anni, intervallati da due stagioni di purgatorio (in Promozione), la Virtus Cupello del trainer Michele Buda è di nuovo in Eccellenza. Per la seconda volta nella sua storia sportiva, il piccolo centro del Vastese è nel massimo campionato di calcio regionale. Dopo le riconferme di Vasto Marina e San Salvo e la promozione diretta della Vastese Calcio 1902, dunque, l’Eccellenza 2013-2014 avrà ai nastri di partenza ben quattro realtà del territorio vastese per una stagione più unica che rara.

“E’ un’emozione che avevo già provato - dice il dirigente Pino Stivaletta -, ma la seconda è sempre meglio della prima…”. A esternare la propria soddisfazione è il sindaco di Cupello e primo tifoso della squadra, Angelo Pollutri: “Virtus Cupello promossa in Eccellenza, Cupello United promossa in Prima Categoria, Real Montalfano approda in Seconda Categoria e U.S. Montalfano partecipa per la prima volta alle finali play off. L’Amministrazione comunale ha pagato l’iscrizione ai rispettivi campionati di tutte le squadre cittadine. Trovate un’altra amministrazione che investe tanto sullo sport e sui giovani. Questo è investire sul sociale, producendo l’orgoglio di appartenere a una realtà e di una crescita sana dei nostri giovani. Sono commosso e soddisfatto per questi risultati e un grazie di cuore va a quanti hanno contribuito a portare Cupello a certi livelli nello sport”. Aggiunge ancora Pollutri: "Penso che l’Amministrazione Comunale di Cupello e la politica in generale debba occuparsi e preoccuparsi un po’ di più di sport, mediante il quale è possibile anche riconsiderare le politiche sociali delle proprie comunità. Infatti molti politici ed amministratori locali considerano questa materia dispendio di risorse ed energie, invece investire nello sport e sui giovani sportivi, in particolare nelle piccole comunità significa aggregare, integrare e migliorare il criterio di appartenenza ad una comunità. E Cupello è all’avanguardia anche nell’impiantistica sportiva, nel comprensorio è l’unico paese ad avere un campo con manto in erba sintetica di proprietà pubblica, inoltre sono presenti altri cinque campi di calcetto con manto sintetico di proprietà di privati".

Il sindaco Pollutri ha capeggiato il folto gruppo di tifosi presente a Francavilla con lo striscione con scritto “Ad un passo dalla gloria…conquistiamo la vittoria!!” 

Una città in festa, insomma, che torna a rappresentare una parte di territorio nella massima espressione calcistica d’Abruzzo. A portare fortuna, ancora una volta, è stato il ‘Valle Anzuca’ di Francavilla al Mare che, dopo aver regalato la prima gioia nel 2010, era domenica 30 maggio, ha permesso ai rossoblù del patron Franco Peschetola di festeggiare il ritorno in Eccellenza anche sabato 25 maggio 2013. Andando ancora indietro con il tempo, era la stagione 2004-2005, l’impianto sportivo di Francavilla decretò pure il salto in Promozione del Cupello, al termine dello spareggio play off di Prima Categoria vinto contro il Moscufo. Tre anni fa la Virtus Cupello, allora allenata da Gigi Carosella, vinse la finale play off di Promozione infliggendo un pesante 4-0 all’Hatria. Questa volta è stato più complicato battere il Pontevomano, sempre nella finale play off: ci sono voluti i calci di rigore per il 5-3 che, alle 18.45, ha permesso ai cupellesi di conquistare l’Eccellenza.

A fine gara è stata festa per i ragazzi di Buda e per lo staff dirigenziale: “Anche se nell’ultima parte del torneo non è mancato qualche intoppo, siamo stati comunque protagonisti di un’ottima stagione che difficilmente dimenticheremo - ha ammesso Alessandro Pasquale, direttore sportivo della Virtus Cupello -. Siamo partiti per un buon campionato e, perché no, per centrare l’obiettivo dei play off, quindi era già tanta la soddisfazione per averli raggiunti, poi aver conquistato l’ultimo posto a disposizione per salire è stata la classica ciliegina sulla torta. La squadra ha meritato il salto di categoria. La forza di questi ragazzi, che è nel collettivo, non è stata mai messa in dubbio. Il nostro pubblico si è sempre divertito, quindi la società non può che ringraziare con il cuore in mano tutti i giocatori. Il futuro? Ora pensiamo a festeggiare”. Tolte le maglie della gara, i rossoblù hanno indossato quelle con scritto “E ora…!!! Chiamateci sua ‘Eccellenza’”.

GALLERIA FOTOGRAFICA a cura di PHOTORAMA - CUPELLO

Michele Del Piano

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK