Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

ALTO VASTESE: IL TEMPO MIGLIORA DOPO L'ECCEZIONALE NEVICATA

Condividi su:
Il maltempo ha concesso finalmente una tregua nel comprensorio montano del Vastese ed infatti il sole splendente ha rialzato di qualche grado le temperature che tuttavia sono restate su valori prossimi allo zero. Si è trattato questa volta di una nevicata davvero eccezionale, di quelle entrano negli annali. Il manto nevoso, nei comuni più in quota come Schiavi di Abruzzo, Castiglione Messer Marino e anche Torrebruna, ha superato abbondantemente il metro di altezza. Lungo la provinciale che collega i vari comuni il vento e la bufera hanno innalzato vere e proprie muraglie di neve. Stiamo parlando di due, tre, quattro metri e anche di più di manto nevoso ai bordi della carreggiata. Instancabile ed encomiabile, va detto, l'opera del personale del settore viabilità della provincia di Chieti. Coordinata dall'esperto capo-cantoniere Maurizio Campati la squadra di cantonieri ha lavorato senza sosta per garantire la percorribilità su tutte le arterie di competenza, combattendo un'impari lotta contro muraglie di neve di diversi metri. I normali mezzi sgombraneve, quelli dotati di pale meccaniche e vomeri, nulla hanno potuto contro l'eccezionale manto nevoso, dunque si è reso indispensabile l'intervento dei potenti mezzi a turbina che affettano letteralmente il muro di neve aprendo varchi. Tutte le strade di competenza della provincia sono percorribili senza problemi, e di questo ne va dato atto al personale. Se sulle maggiori arterie non si sono segnalati problemi e disguidi non si può dire la stessa cosa per alcune strade interne di competenza comunale. A Schiavi d'Abruzzo il piccolo mezzo sgombraneve comunale è stato messo fuori uso per due giorni da un guasto meccanico e ciò ha impedito agli addetti di sbloccare le vie del centro storico. La via che conduce al municipio, via Circonvallazione, è stata riaperta solo a distanza di 24 ore dalle nevicate, mentre si è intervenuti solo questa mattina a sbloccare Via Venezia. Qualche lamentela da parte dei cittadini, quasi tutti anziani, bloccati dentro le proprie abitazioni. A nulla è valsa la giustificazione del guasto meccanico perché in effetti, in casi di emergenza, si può intervenire anche manualmente con le pale e sono diversi gli operai comunali a disposizione che potevano essere comandati di servizio. Va notato, in chiusura, che i giornali erano regolarmente nelle edicole dell'Alto Vastese, contrariamente a quanto accaduto nella giornata di lunedì quando la neve ha impedito l'arrivo della carta stampata sia a Castiglione che a Schiavi.
Condividi su:

Seguici su Facebook