Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Risorse e umane e social media: quali sono le figure di spicco da seguire online per aggiornamenti sul mondo HR

Condividi su:

Il mondo HR è tanto affascinante quanto inevitabilmente legato a trasformazioni continue. Si tratta di un mestiere che per sua stessa natura è molto sensibile ai cambiamenti della società, pertanto restare aggiornati sui vari trend del settore non è sempre facile. Ma oggi abbiamo la fortuna di avere  facile accesso a una moltitudine di informazioni grazie ai social media, dunque perché non sfruttarli per approfondire un campo di interesse? Sono diversi i professionisti che si occupano di divulgare sui social le evoluzioni di questo settore così complesso, seguirne gli aggiornamenti significa poter accedere ad approfondimenti anche molto elaborati in modo facile e veloce.

È pur vero che nulla può sostituire un serio percorso di formazione, l’unica strada per chi ambisce a un ruolo in un ufficio HR o uno scatto di carriera. D’altronde, i dati Almaurea ci dicono che oltre la metà degli specialisti HR decidono di proseguire gli studi dopo la carriera universitaria, completandoli con master di specializzazione. Questi sono sempre più frequentemente erogati da business school oppure enti molto vicini a diverse realtà aziendali (per maggior informazioni, è possibile consultare la pagina dedicata ai master in risorse umane di una business school).

Ad ogni modo, tenersi aggiornati sui social è sicuramente una grande possibilità, soprattutto per chi dispone di poco tempo libero per potersi permettere un aggiornamento professionale mirato. Ma a chi affidarsi per avere informazioni utili e aggiornate sul mondo HR? In questo articolo abbiamo selezionato 3 voci che riteniamo abbiano dato un contributo utile nel 2022, sia per quanto riguarda articoli e lavori di ricerca che per la divulgazione attraverso i social.

David Green

Cominciamo da David Green, una figura di spicco in questo campo. Direttore esecutivo di Insight222, azienda inglese di recruiting che si occupa della ricerca e gestione del personale di diverse società, vanta un’esperienza decennale nel settore e svariate collaborazioni in varie parti del mondo. Ad oggi Green investe molto del suo lavoro nella formazione dei giovani, specialmente grazie al progetto myHRfuture.com, oltre a questo sono numerose le sue partecipazioni a conferenze, workshop, lezioni e podcast.

Al centro del suo lavoro di divulgazione ci sono le digital HR e i loro elementi tecnici e analitici, un aspetto fondamentale del mestiere in un mondo che ormai procede al ritmo delle innovazioni informatiche. Tra i vari influencer che si occupano di questi argomenti, Green si è affermato facilmente come un punto di riferimento per l’accessibilità e la chiarezza dei suoi lavori divulgativi (cliccate qui per il suo profilo LinkedIn). 

Meghan Biro

Meghan Biro è fondatrice e CEO di TalentCulture, società con sede a Portland. La sua attività di talent manager viene associata a quella di brand strategist e analista digitale. Gran parte dei suoi studi e delle sue esperienze professionali, infatti, ha riguardato gli aspetti tecnologici del mondo HR; ad oggi la professionista è molto impegnata nella divulgazione grazie alla partecipazione a numerosi eventi e workshop principalmente incentrati sull’analisi di case studies.

Innumerevoli le sue collaborazioni con compagnie di varie tipologie e settori, tra le quali si contano colossi del calibro di Google e Microsoft, che Biro ha sostenuto nei processi di ricerca e formazione di figure professionali adeguate. Numerose anche le sue pubblicazioni su testate di alto profilo quali Forbes e Huffington Post. Spesso presente in classifiche destinate alla valutazione dell’operato degli influencer, Meghan Biro è molto attiva su vari canali social ed è spesso ospite di podcast di settore.

Steve Boese

Quello di Steve Boese è un altro dei nomi di “giganti” nel panorama degli influencer del mondo HR. Vanta un’esperienza di oltre vent’anni nel settore, durante i quali ha collezionato proficue collaborazioni come quella con l’IT Oracle, grande realtà statunitense per la quale ha curato un prestigioso progetto di Human Capital Management. Boese si è aggiudicato molti riconoscimenti ed è attivo nell’organizzare conferenze e lezioni. Autore e organizzatore prolifico, negli ultimi tempi è approdato anche nel mondo dei podcast: attraverso HR Happy Hours compie un’operazione di divulgazione semplice e accessibile, ma al tempo stesso precisa e competente. Aggiornamenti, novità, ma anche tanti spunti pratici riguardo vari aspetti del complesso mestiere dello specialista in risorse umane: questi i punti di forza della divulgazione di Boese. Chiaramente molto del materiale è incentrato sul mercato inglese, ma non mancano approfondite analisi di fenomeni e processi di rilievo sul piano globale.

Condividi su:

Seguici su Facebook