Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"La soppressione è frutto di un’assoluta miopia del legislatore"

Tribunale a rischio e sciopero degli avvocati. L'Unione delle Camere Penali di Vasto si associa alla protesta

redazione
Condividi su:

L’Unione delle Camere Penali di Vasto, in relazione alla proclamata astensione dalle udienze, civili e penali, deliberata dai Consigli dell’Ordine degli Avvocati di Vasto, Lanciano, Sulmona e Avezzano, si associa totalmente alle iniziative, alle doglianze ed alle ragioni richiamate nelle delibere del 07.01.2022.

E’ importante, altresì, che i cittadini tutti comprendano che l'eliminazione dei Tribunali c.d. minori abruzzesi è un atto intollerabile e non conciliabile con alcun principio di corretta amministrazione della domanda di giustizia del cittadino. 

A ciò aggiungasi che gli spifferi della dilagante criminalità della quarta mafia pugliese sono ormai alle porte, tanto che Foggia ha richiesto espressamente l’istituzione di una Sezione della DDA. Mentre, il nostro Tribunale, sta trattando diversi processi associativi distrettuali laddove sono palesi i collegamenti tra associazioni pugliesi e le nostrane.

Il Tribunale di Vasto, rappresenta l’unico baluardo, l'ultima difesa del nostro territorio. La soppressione è frutto di un’assoluta miopia del legislatore.

Pertanto, nel rispetto del codice di autoregolamentazione, anche l’Unione delle Camere Penali di Vasto parteciperà alle astensioni deliberate per i giorni 19,20,21 gennaio 2022. 

Condividi su:

Seguici su Facebook