Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Divieti anti Covid violati, serata danzante interrotta dalla Polizia

Disposto il provvedimento di chiusura per 5 giorni di un circolo privato oltre alla sanzione amministrativa al presidente

redazione
Condividi su:

Nell’ambito dei rafforzati servizi di controllo disposti dal Questore della Provincia di Chieti, Annino Gargano, finalizzati a verificare anche il rispetto della normativa emergenziale emanata per fronteggiare la pandemia da Covid-19, la Squadra di Polizia Amministrativa del Commissariato di P.S. di Vasto, nella serata di sabato scorso, ha disposto la chiusura per giorni 5 di un circolo privato.

L'attenzione del personale del Commissariato, diretto dal Vice Questore Aggiunto Fabio Capaldo, è stata richiamata da un locale della città che per la serata di sabato scorso aveva organizzato un evento danzante con la presenza di un’orchestra.

”Sui social si invitavano i vastesi a partecipare numerosi, nonostante la normativa vigente preveda la sospensione dell'attività delle discoteche e delle sale di ballo fino al 31 gennaio 2022”, si sottolinea in una nota diramata dal Commissariato. Nel corso del controllo è stata verificata la presenza di una cinquantina di persone, tra cena al tavolo e spazio per la danza. L'attività controllata è risultata giuridicamente inquadrata come circolo privato con licenza di somministrazione di bevande; la maggior parte dei presenti, invece, aveva pagato un biglietto di ingresso con contestuale tesseramento.

Pertanto, in ottemperanza alla normativa vigente, è stata disposta la chiusura del circolo privato per 5 giorni e, nei confronti del presidente, è stata irrogata una sanzione amministrativa di 400 euro per violazione della normativa anti Covid. Sono in corso ulteriori accertamenti al seguito dei quali potranno essere contestate ulteriori sanzioni amministrative fino a 5.000 euro nei confronti anche dei tesserati la sera stessa.

Condividi su:

Seguici su Facebook