Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Tribunale di Vasto verso la chiusura, tre giorni di sciopero degli avvocati

Melone: "La situazione che si sta verificando, e che si prospetta per il futuro, è intollerabile e non conciliabile con alcun principio di corretta amministrazione"

redazione
Condividi su:

Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Vasto, unitamente agli altri sodalizi abruzzesi interessati dalla soppressione del relativo Tribunale (Lanciano, Avezzano e Sulmona), ha proclamato l'astensione dall'attività giudiziaria per i giorni 19, 20 e 21 gennaio con indizione dell'Assemblea Straordinaria degli iscritti - da tenersi su piattaforma telematica in ragione della emergenza pandemica - per il giorno 19 gennaio alle ore 10.

"L'astensione - spiega l'avvocato Vittorio Melone, presidente dell'Ordine Forense di Vasto - si è resa necessaria in quanto la situazione che si sta verificando, e che si prospetta per il futuro, è intollerabile e non conciliabile con alcun principio di corretta amministrazione, non risponde alla domanda di giustizia del cittadino; in particolare, l’assenza di comunicazione ed interlocuzione rende estremamente incerta la futura efficienza e funzionalità di ben 6 Tribunali su 8 del Distretto di Corte di Appello d’Abruzzo, ed in particolare in territori che da tempo risultano anche teatro di un preoccupante incremento di fenomeni criminosi; basti a tale proposito ricordare che negli ultimi cinque anni circa, presso il Tribunale di Vasto, sono stati celebrati ben 4 importanti processi coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia, con il coinvolgimento di oltre 100 imputati

Mai arrendersi ! #tribunaliaperti", conclude Melone.

Condividi su:

Seguici su Facebook