Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Casalbordino, aumentano i contagi Covid. Le scuole riapriranno il 17 gennaio

Ordinanza per la sospensione delle lezioni. Il numero dei positivi ha avuto un netto incremento in questi giorni, l’amministrazione di Casalbordino invita alla prudenza e al rispetto delle regole

Condividi su:

Omnicron è una lettera dell’alfabeto greco ormai entrata prepotentemente nella quotidianità. Al contrario di tanti altri momenti di questi ultimi due anni la comunità scientifica appare unanime, o quasi, nel considerarla meno letale delle precedenti varianti del Sars-Cov2. Ma, avvertono, è molto più contagiosa e si diffonde con una facilità molto più ampia. Secondo varie fonti scientifiche Omnicron potrebbe persino l’essere inizio della discesa della pandemia ma, in queste settimane, l’attenzione e la prudenza devono rimanere alte.

La facilità di diffusione del virus in queste settimane è realtà anche nei nostri comuni, alle prese con un incremento vorticoso del numero dei positivi. Tra i luoghi su cui è più alta la discussione sulla gestione dell’emergenza sanitaria ci sono le scuole. Anticipando eventuali decisioni nazionali, con alcune regioni che addirittura (Campania in primis) paventano la riapertura non prima di fine gennaio, oggi il sindaco di Casalbordino Filippo Marinucci ha disposto la sospensione delle attività didattiche di ogni ordine e luogo nel periodo 10-15 gennaio con riapertura fissata al 17.

Un rinvio per “consentire l’attuazione di una campagna vaccinale straordinaria in favore della popolazione scolastica (anni 05/12), presso il punto vaccinale operativo sul territorio del comune di Casalbordino, in collaborazione con gli Enti appartenenti all’Unione dei Miracoli (Casalbordino – Pollutri – Scerni e Villalfonsina) – si legge nell’ordinanza – per le scuole dell’infanzia compreso il nido “Il Piccolo Principe”, le scuole primarie e le scuole secondarie di primo grado.  A partire dall’8 gennaio, rende noto il sindaco, “saranno somministrati 35 vaccini al giorno e nei giorni stabiliti” e “contatti telefonicamente i genitori dei bambini dai 5 anni in su in ordine alfabetico fino al raggiungimento di adesioni del numero giornaliero previsto”.

Gli ultimi aggiornamenti del numero di positivi da parte dell’Amministrazione Comunale è di queste ultime ore: altri 44 casi che hanno portato a 94 il totale degli attualmente positivi in paese. Ieri il numero era giunto a 50 con la guarigione di 3 concittadini. Sulla pagina facebook istituzionale, informando della negatività raggiunta da 3 cittadini, l’Amministrazione Comunale ha evidenziato che Casalbordino è “sotto la media dei contagi regionali”. “Ma non illudiamoci sicuramente la curva di contagi salirà” e quindi il Sindaco e tutta l’Amministrazione Comunale invitano alla massima prudenza e al rispetto delle regole per il contenimento della pandemia. A partire dall’evitare assembramenti.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook