Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Lavori in orto e in giardino in inverno: che cosa fare

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

È sbagliato pensare che durante l’inverno, siccome la stagione è fredda, non ci siano lavori e le operazioni da svolgere in orto e in giardino. Si tratta invece del momento migliore in assoluto per mettere in ordine e preparare il terreno per la bella stagione che arriverà.

Tagliare l’erba e spazzare le foglie

Non è ancora il momento di mettere via il tagliaerba. Chi non lo avesse ancora fatto, ci vuole un ultimo taglio del prato prima di sistemare il tosaerba nelle casette da giardino resistenti. In invernobisognacomunquetenere il terreno del giardino pulitoquindimeglio passare con il rastrello per raccogliere le foglie secche altrimenti quando piove si inzuppano e marciscono danneggiando il prato.

Mettere i semi e bulbi a dimora

I fiori che si vedono in primavera vanno messi a dimora adesso. Le bulbose vanno sistemare nelle aiuole e poi coperte per bene con materiale da pacciamatura come foglie o corteccia. Nel frattempo per avere una bella aiuola fiorita esistono diverse piante che sopportano bene il freddo, comprese le temperature più rigide. È il caso delle ericacee. I ciclamini sono un'altra fiore tipico dellastagione fredda al pari di solanum, gauteria, ellebori e bucaneve. Questastagione è il momento ideale per mettere a dimora nella serra alcune delle piante primaverili.

Proteggere e portare all’interno le piante estive

Ovviamente, alcune piantenon sono capaci di resistere al freddo. Per alberi e arbusti più grandi che non si spostano, si possono usare dei teli in TNT per ricoprirli evitando che stiano esposti alle intemperie. Pe proteggere le radici, il materiale da pacciamatura è molto indicato. Può trattarsi di foglie secche ed erba del prato appena tagliato. In alternativa, della corteccia o dellapaglia vanno più che bene poiché aiutano a mantenere calore e umidità nel terreno.

Le piante in vaso vanno invece spostate all’interno. Non occorre per forza portarle tutte in casa dove lo spazio a disposizione è limitato, mapuò bastare una cantina o un box illuminato oppure il giro scale. Sebbene non siano ambienti riscaldati, la temperatura è comunque più accettabile rispetto a quella esterna.

Seminare l’orto

Sebbene non si ottengano più pomodori e peperoni, l’orto può dare ancora moltissimivegetali in inverno. Si possono infatti coltivare in questo periodo tutti i tipi di cavolo come broccolo, verza, cappuccio, romano, cavolfiore, viola e addirittura quelli ornamentali. Carote, cipolle, ravanelli, barbabietole sono altre verdure tipicamente invernali. Non bisognadimenticarsi in fine di lattuga, radicchio, valeriana, spinaci, a patto che non geli. Coprire con teli in plasticatrasparentipuò aiutare contro le gelate.

Concimare il terreno

Prima che nevichi, è consigliabile concimare il terreno. È il momento perfetto per pulire l’orto estirpando le ultime piante. Bisognastendere uno strato di concime, preferibilmente letame ben maturo. Con la pioggia ela neve, le sostanze nutritive scendono facilmente nel terreno,arricchendolo di nutrientipreziosi per le piante che verranno messe a dimora in primavera.

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK