Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Anziana colta da malore in casa, salvata dalla Polizia

Personale del Commissariato interviene dopo la segnalazione di un parente che da qualche giorno non la sentiva

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Nella serata di lunedì personale della Squadra Volante del Commissariato di Vasto è intervenuto presso l’abitazione di una donna, che viveva sola, su segnalazione di un parente preoccupato perché da alcuni giorni non rispondeva al telefono.

Gli operatori notavano che l’abitazione era singola, recintata e chiusa da due cancelli assicurati, a loro volta, da due grosse catene con relativi lucchetti rivolti all’interno. Nel cortile era parcheggiata un'auto e poiché nonostante i ripetuti suoni ai campanelli non avevano risposta, gli agenti decidevano di intervenire richiedendo nel contempo l’intervento dei Vigili del Fuoco. Temendo infatti per l’incolumità della donna, i poliziotti decidevano di scavalcare la recinzione per verificare cosa fosse accaduto.

Nel buio dell’abitazione notavano una finestra illuminata sotto una serranda. Gli operatori si arrampicavano sul muro sottostante, privo di appoggi, con non poca difficoltà e attraverso i buchi della serranda riuscivano a vedere una stanza a soqquadro ed un cane di piccola taglia accucciato sul letto.

Per attirare l’attenzione, battevano vigorosamente sulla finestra al cui rumore rispondeva l’abbaiare del cane e deboli lamenti di una voce femminile. Immediatamente richiedevano l’intervento del 118. Alzando con forza la pesante serranda, gli agenti notavano il corpo di una donna, riverso a terra, che cercava di comunicare farfugliando parole incomprensibili. La donna appariva sofferente e presentava un lato del viso palesemente distorto.

Considerata l’urgenza della situazione gli operatori reggevano sollevata la pesante serranda e rompevano il vetro utilizzando lo sfollagente in dotazione, riuscendo a scivolare all’interno per prestarle i primi soccorsi. Gli agenti rimanevano accanto alla donna, visibilmente colta da malore, in stato di semi-incoscienza e le prestavano i primi soccorsi in attesa dell’arrivo dei sanitari che la trasportavano in ospedale.

Alla luce dei fatti, constatato che i parenti della donna erano tutti residenti fuori città e il cagnolino della stessa era stato lasciato all’interno dell’abitazione, gli operatori si adoperavano anche al fine di contattare un’amica a cui veniva affidato il cane per il tempo necessario.

La signora, ultrasettantenne, colpita da ictus, è ora ricoverata presso l’ospedale 'San Pio' di Vasto ed è grazie al tempestivo intervento della Polizia che non è più in pericolo di vita.

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK