Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Paziente con polmonite interstiziale da Covid da Vasto alla Terapia Intensiva di Chieti. Maria Amato: “Vaccinatevi!”

“Non abbracciare le persone, evitare di stringere la mano, toglie tanto a chi è abituato ai gesti dell'affetto, ma l'amore si testimonia anche proteggendo l'altro dal pericolo. Non è finita, non abbassiamo la guardia”

redazione
Condividi su:

Vaccinatevi!” E’ l’appello che lancia la dottoressa Maria Amato, primario della Radiologia dell’Ospedale San Pio di Vasto. Sul suo profilo Facebook mette una foto TAC di repertorio per rispetto delle regole e della privacy per ricordare che stiamo sempre in un periodo di pandemia. Dice: “Questo è un tempo in cui sono in molti a non voler sentire brutte notizie. Ma non affrontare la verità può essere molto pericoloso. Ricomincia il bollettino regionale: sono 5 le persone ricoverate in terapia intensiva con due nuovi ricoveri. Tra questi una giovane ieri era stata ricoverata insieme alla madre nel reparto di Malattie Infettive di Vasto, entrambe non vaccinate. Con l’aggravarsi delle sue condizioni, per polmonite interstiziale da Covid, i medici, dopo averla intubata, hanno disposto il trasferimento, alla Terapia Intensiva di Chieti. Questa notizia ci dovrebbe fare dire immediatamente, oltre a buona fortuna e pronta guarigione, VACCINATEVI! E non dimenticate di essere attenti e di continuare ad usare le precauzioni necessarie, distanziamento, se è necessario mascherina e lavaggio delle mani.

È vero, non abbracciare le persone, evitare di stringere la mano, toglie tanto a chi è abituato ai gesti dell'affetto, ma l'amore si testimonia anche proteggendo l'altro dal pericolo. Non è finita, non abbassiamo la guardia. Non parlate di complotto, inutile fare gli scongiuri, ci vogliono il vaccino e la prudenza.”

 

Condividi su:

Seguici su Facebook