Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La passione per la politica di Giuliana Chioli nella comunità di Cupello

“Credo in quella fatta di persone che si mettono a disposizione e credono in quello che fanno”

| di Rosaria Spagnuolo
| Categoria: Attualità
STAMPA

La passione verso la politica per Giuliana Chioli è nata nei banchi di scuola soprattutto con le attività di economia politica e di diritto. “La facoltà di Scienze Politiche mi ha fatto capire quanto sia importante seguire il bene comune sotto tutte le forme, con una politica che diventa servizio della comunità e dei cittadini. Mi sono impegnata prima nel mondo dell’associazionismo, poi ho sentito il desiderio di scendere in campo e di mettere a frutto le cose che avevo imparato, per apprenderne di nuove, per mettermi a disposizione della comunità, per prendere decisioni in maniera più incisiva. “Racconta Giuliana Chioli.

Da due anni è assessore, con il Sindaco Graziana Di Florio, alle politiche sociali, istruzione e associazionismo, un campo molto ampio che la vedono protagonista di tante attività. A Cupello ci sono 20 associazioni, per una comunità di poco meno di 5000 abitanti e il mondo della scuola è ampio comprendendo dall’infanzia fino alle scuole medie, tanti studenti, famiglie, disabilità, nuovi modi di includere persone con abilità differenti. “Cerco di mettermi a servizio, anche con modalità nuove e innovative, cercando anche nuovi stimoli, nuove sollecitazioni. Il mio obiettivo è quello di mettere a frutto talenti di persone nuove che magari pensano di essere invisibili", dice Giuliana Chioli.

Sottolinea come la politica se è confronto, se riflette su idee, sul bene comune è vera politica che vive anche il cambiamento, per valorizzare anche nuove formule.“Credo nella politica fatta di persone che si mettono a disposizione e credono in quello che fanno. C’è tanta disillusione e titubanza sia nelle piccole comunità che più in generale nel panorama italiano, si percepisce il rischio di essere giudicati, ostacolati. E’ necessario però trovare nuovi modi di pensare alla politica, uscendo da formule cristallizzate. “

Giuliana Chioli, nella sua esperienza politica si sente ispirata a Giorgio La Pira, che dice che le città sono vive, non sono cumoli occasionali di pietre slegate tra loro, dislocate in maniera distratta e confusa, ma realtà organiche e armoniose fatta di tante persone che rendono viva la città, che hanno talenti, cultura, sensibilità e bisogni diversi. “La politica deve tornare a essere questo.”

Rosaria Spagnuolo

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK