Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Centrodestra, per il candidato sindaco rispunta l'ipotesi delle primarie

La nota dei consiglieri comunali Giangiacomo e D'Elisa

Condividi su:

Condividiamo ed aderiamo alla proposta  del collega consigliere comunale di FdI, Francesco Prospero, che ha indicato il criterio delle primarie, aperte anche ai rappresentanti della società civile, il metodo democratico e partecipato per individuare il candidato sindaco del centrodestra in vista delle prossime amministrative della città di Vasto, previste per l'autunno 2021.

Le primarie sono fra l'altro uno dei criteri che avevamo ipotizzato nel tavolo locale permanente del centrodestra e dei movimenti civici, durante i recenti lavori, per arrivare ad indicare in maniera, collegiale, aperta, partecipata e condivisa il candidato sostenuto da tutta la coalizione.

Riteniamo che non bisogna avere nessuna inerzia e timore relativamente a tale proposta, le primarie sono uno strumento altamente democratico che permette di  coinvolgere preventivamente i cittadini, gli elettori e i simpatizzanti consentendo loro di partecipare e scegliere il candidato sindaco da contrapporre alla ricandidatura del sindaco uscente.

Non a caso anche nelle grandi città, come ad esempio nella capitale Roma, le forze politiche e civiche delle coalizioni stanno individuando le date estive e le modalità per tenere le primarie in sicurezza, fiduciosi che la campagna vaccinale possa, come indicato dai vertici nazionali della protezione civile e dal responsabile Generale Figliuolo, aver raggiunto, almeno con una dose, tutti i cittadini italiani e quindi anche i vastesi.

I consiglieri comunali  Alessandro d'Elisa e Guido Giangiacomo

Condividi su:

Seguici su Facebook