Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il verde a Punta Penna: la riserva riprende colore

La vegetazione ricresce e a 7 mesi dal grande incendio che l'aveva devastata l'area torna con un'immagine di bellezza e buona prospettiva

| di Anna Bontempo (Il Centro)
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Una distesa di lussureggiante vegetazione. La riserva di Punta Aderci rinasce dopo il grande incendio che ha interessato l’area protetta l’estate scorsa e si mostra in tutto il suo splendore.

Chi in questi giorni è andato a passeggiare a Punta Penna ha potuto notare con piacere che la vegetazione è ricresciuta verde e rigogliosa: la natura è riuscita a riappropriarsi dei propri spazi, senza quegli interventi di rinaturalizzazione su cui avevano insistito i botanici Gianfranco Pirone e Caterina Artese, che avevano effettuato un sopralluogo tecnico-scientifico nella riserva a distanza di qualche giorno dall’incendio.

La vegetazione è rinata grazie alle abbondanti piogge che hanno cancellato le tracce del rogo”, conferma Alessia Felizzi, referente della Cogecstre, la cooperativa di Penne che ha in gestione l’oasi costiera, “continueremo a monitorare l’area e decideremo se e quando intervenire nel momento in cui le specie alloctone dovessero prendere il sopravvento su quelle autoctone.

Al momento siamo impegnati nelle attività di ripulitura e di manutenzione dei sentieri e dell’area pic nic. Quest’ultimo luogo è molto frequentato dai ragazzi che amano studiare all’aria aperta”, conclude Felizzi.

Anna Bontempo (Il Centro)

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK