Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Torna l'ora legale 2021: quando spostare le lancette

Nella notte tra sabato 27 e domenica 28 marzo 2021 lancette avanti di 60 minuti, dalle 2 alle 3

redazione
Condividi su:

Torna l'ora legale.

Nella notte tra sabato 27 marzo e domenica 28 marzo 2021, le lancette di tutti gli orologi andranno spostate in avanti, dalle 2 alle 3. Dormiremo meno ma guadagneremo più tempo di luce solare e naturale il pomeriggio.

Gli orologi analogici dovranno essere aggiornati manualmente. I dispositivi digitali, invece, si aggiorneranno automaticamente.

Il passaggio dall’ora solare a quella legale è stato pensato per avere un'ora di luce in più di sera in modo da consumare meno corrente elettrica. Le giornate saranno all'apparenza più lunghe con il buio che arriverà più tardi. In compenso, almeno nei primi giorni, dovremo abituarci a dormire un po’ di meno.
Per adattarsi meglio al cambio, gli esperti consigliano di anticipare gradualmente, ad esempio di un quarto d’ora, gli orari dei pasti e il momento di andare a letto. Un altro suggerimento, lockdown permettendo, è quello di passare tempo all'aria aperta per far abituare il corpo al nuovo orario. Anche l'attività fisica può essere d'aiuto per risincronizzare il nostro orologio interiore. L'ora legale resterà in vigore fino al 25 ottobre del 2021 quando tornerà quella solare.

Torna l’ora legale 2021, perché l’Italia non ha aderito al programma di abolizione del cambio, adottato da altri Paesi. L’Italia ha deciso di non aderire all’abolizione dell’ora legale/solare, al contrario di altri Paesi europei, come la Francia, perché: non ci sono prove scientifiche che dimostrino danni psico-fisici; senza ora legale non si potrebbe beneficiare di un’ora di luce in più, quindi di un risparmio sulla bolletta elettrica; si potrebbero creare confusione tra i vari fusi dei Paesi comunitari.

Condividi su:

Seguici su Facebook