Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Stefano Angelucci Marino: “Con le riprese televisive di Tanos in qualche modo si ricomincia”

“Seguiteci, ne abbiamo bisogno!”

Redazione
Condividi su:

Dopo una lunga pausa forzata dalla pandemia, l’artista poliedrico Stefano Angelucci Marino, comunica finalmente una buona notizia: “Siamo in prova con “Tanos”, per la precisione stiamo costruendo una versione particolare per una ripresa televisiva. A giorni registreremo lo spettacolo in un teatro, un teatro vero. Senza pubblico e per le telecamere. Non è la normalità ma siamo emozionati e carichi, torniamo a lavorare. Dopo mesi di niente… in qualche modo si ricomincia. Presto sveleremo tutti i particolari dell’operazione. Seguiteci e sosteneteci, ne abbiamo bisogno. “

“Tanos” è un progetto scenico, testo e regia Stefano Angelucci Marino, con Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini, che con grande ironia racconta l’emigrazione in Argentina nel 1950. E’ un lavoro teatrale alimentato anche dalla scrittura di John Fante, una comicità trafelata e plateale, l’inquietudine visionaria e ispirata, l’attenzione profonda, eppure mai compiaciuta, al mondo degli ultimi- degli immigrati- e chiaramente la scoppiettante presenza dell’ambiente domestico, etnico, come sempre nei romanzi di Fante.

Condividi su:

Seguici su Facebook