Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il nuovo Canile di Vasto con i fondi per la bonifica dell'ex discarica

Garanzie dal commissario governativo Vadalà. Parla la deputata Grippa

| di Anna Bontempo (Il Centro)
| Categoria: Attualità
STAMPA

La realizzazione del nuovo canile rifugio sarà interamente finanziata con i fondi messi a disposizione dal commissario governativo Giuseppe Vadalà, che si sta occupando della bonifica della ex discarica di Vallone Maltempo. I due problemi sono legati a doppio filo: il sito non potrà essere messo in sicurezza fino a quando non si sarà spostato l’attuale canile, una struttura vecchia e fatiscente che ospita circa 160 animali. Ed è proprio per questo che il generale di Brigata dell’Arma dei Carabinieri nominato dal Governo ha dato la propria disponibilità a finanziare il nuovo presidio veterinario con i fondi derivanti dai ribassi a base d’asta. Le notizie che arrivano da Roma sono rassicuranti.

“Dal Commissario Vadalà con cui ho parlato ho avuto precise garanzie in tal senso”, fa sapere la deputata del M5S, Carmela Grippa che nonostante la crisi in corso non dimentica i problemi del territorio, “mi ha spiegato che il suo staff ha già avuto diversi contatti con i tecnici del Comune di Vasto e con l’assessore Paola Cianci per valutare il progetto per la realizzazione del nuovo canile che sarà interamente finanziato con i fondi a disposizione per la messa in sicurezza dell’ex discarica di Vallone Maltempo, la cui bonifica non potrà essere completata se non si sposterà l’attuale struttura adiacente il sito. Sono state richieste delle modifiche progettuali che consentiranno di costruire un presidio veterinario bello e confortevole dove trasferire i cani. Il Commissario, che è stato molto disponibile, mi ha assicurato che i tempi necessari per lo spostamento del canile e la bonifica della ex discarica si aggirano intorno ai diciotto mesi. Sono molto soddisfatta, perché sarà possibile dare adeguata soluzione a due importanti problematiche”, conclude la parlamentare pentastellata che sulla messa in sicurezza del sito ha presentato in passato più di una interrogazione.

I lavori per la ex discarica di Vallone Maltempo, soggetta a procedimento di infrazione comunitaria, sono fermi da tre anni, cioè da quando il dirigente comunale Stefano Monteferrante ha disposto con una determina la risoluzione del contratto con il raggruppamento temporaneo di imprese Fedele Di Donato di Teramo e Cgx costruzioni generale Xodo di Porto Viro, che si era aggiudicato l’appalto nel 2016.

Da allora il cantiere lungo  la strada che collega Vasto con Monteodorisio è desolatamente chiuso.

I lavori per la messa in sicurezza del sito, che sarebbero dovuti finire a novembre 2016 sono stati bloccati a causa di errori progettuali che hanno costretto il dirigente a ricorrere ad una perizia di variante e ad affidare un nuovo incarico di progettazione.

Per poter continuare gli interventi è necessario però trasferire il canile in un luogo idoneo che il Comune ha individuato in località Cipraneto, dove sono stati acquistati i terreni.

Anna Bontempo (Il Centro)

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK