Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Attività formativa di Fundraising per il Progetto Regionale Inclusivo nell’Alto Vastese

Le associazioni e le comunità coinvolte nel primo step formativo con Andrea Romboli

| di Rosaria Spagnuolo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si è tenuto oggi il primo step formativo del corso di Fundraising organizzato dal Progetto Regionale Vastese Inclusivo nell’Alto Vastese con il docente Andrea Romboli.

Le associazioni: Ricoclaun, Un Buco nel Tetto, Admo Abruzzo, Avis Vasto e Anffas Vasto insieme alle comunità di Celenza sul Trigno, Roccaspinalveti, San Giovanni Lipioni, Fraine e Schiavi D’Abruzzo, e alla PMI Services hanno seguito on line l’attività formativa che ha focalizzato l’attenzione sul significato di volontariato come dono, dono di tempo, di risorse, di persone.

Il docente Andrea Romboli, con 20 anni di esperienza di Fundraising in Italia, che lavora con un team di professionisti per il terzo settore, il sociale, anche in ambito religioso, ha evidenziato l’importanza della raccolta fondi come strumento di sostenibilità,  dell’organizzazione e programmazione delle associazioni. La raccolta fondi va strutturata bene sia se è destinata a progetti speciali, sia se è legata al finanziamento delle spese di funzionamento che sono i costi fondamentali dell’associazione, che permette all’organizzazione di funzionare, di fare bene il bene.

E’ molto importante immedesimarsi nei donatori e rendere facile il dono, comunicare bene le cose che si fanno e farle bene, per evitare i facili pregiudizi. La solidarietà però non va vista solo come un’opportunità locale per le varie campagne di raccolte fondi. Ci si deve aprire ad attività con nuovi confini, anche facendo rete con altre associazioni per progetti più importanti, sostenibili. L’altra cosa importante è acquisire la consapevolezza che il volontariato ha ancora un grande spazio a disposizione, anche solo il 5 x 1000, unica fonte di reddito per molte associazioni, può ancora offrire molte possibilità, ma va programmata un’azione di Fundraising, perché non può essere più un’azione occasionale e improvvisata. Si deve comunicare bene, cosa si è fatto, cosa si vuole fare e trovare le strategie giuste per arrivare a più persone possibili. Un’altra possibilità sono i lasciti testamentari, considerando che ci sono circa 120 miliardi senza eredi. E’ necessario in questo caso un progetto importante che possa durare per sempre.

Altra cosa importante per i progetti condivisi e utili per la comunità è il Crowdfunding che offre molte opportunità, usando piattaforme digitali. Ma anche in quest’occasione va chiarito sempre bene il progetto, come si intendono spendere i fondi raccolti e rendicontare, condividere tutto.

La cosa fondamentale è creare appartenenza nell’associazione, dando valore al dono che i volontari fanno nelle varie attività di volontariato, creare coinvolgimento, incrementando il legame tra le relazioni dei volontari. Altro elemento importante è incrementare la fiducia all’interno e all’esterno dell’associazione.

Nelle attività di raccolta fondi è necessario quindi costruire relazioni, generare rapporti, condividere fini, raggiungere obiettivi, costruire risposte, tessere legami, coinvolgere e rendere conto di quello che si è realizzato. Non è sufficiente fare per gli altri, è necessario cambiare paradigma e Fare con l’altro. Ogni donazione diventa autentica non solo quando si dona all’altro, ma quando in un dono fatto c’è anche un dono accolto, costruire nessi di relazione fra le persone e quindi la produzione di socialità.

Il secondo momento formativo sulle attività di Fundraising con il docente Andrea Romboli ci sarà il 23 gennaio sempre dalle 9 alle 11, sempre on line. Per info e iscrizioni PMI Services 0873 342088.

L’attività formativa è stata molto apprezzata dai partecipanti e sono già in fermento nuove idee e nuovi progetti da condividere con le associazioni, perché in rete si è più forti, e con la comunità, perché è solo se si è tutti insieme che si possono raggiungere anche gli obiettivi più ambiziosi.

 

Rosaria Spagnuolo

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK