Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Ospedale di Vasto, ennesimo confronto Comitato–assessore regionale

Sollevate le criticità e la questione del nuovo nosocomio. Le risposte della Verì

| di Luigi Spadaccini
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

In attesa che si districhi la matassa della costruzione del nuovo ospedale di Vasto in Località Pozzitello, in difesa della quale nelle scorse settimane due ex primi cittadini istoniensi, Giuseppe Tagliente e Luciano Lapenna, avevano alzato la voce seguiti dai sindaci del territorio, deve essere ancora il caro vecchio S. Pio da Pietrelcina a garantire livelli di assistenza alla salute per tutti i cittadini del vastese e non solo. Una condizione che, allo stato attuale delle cose e come più volte denunciato, il nosocomio di via S. Camillo De Lellis fatica e non poco a soddisfare viste le criticità che lo attanagliano da tempo.

Proprio per discutere di queste e sollecitare delle soluzioni rapide, nella giornata di giovedì una delegazione del Comitato #iostoconlospedale ha incontrato nella sede di Pescara l’assessore regionale alla Sanità Nicoletta Verì.

Nel confronto, in primis è stata sollevata la questione dei posti di primariato vacanti alle Unità di Pronto Soccorso, Medicina, Cardiologia, Nefrologia e Dialisi, Gastroenterologia e alla Direzione Sanitaria. L’assessore Verì ha rassicurato il Comitato sul fatto che ‘sono stati già banditi i concorsi per la copertura dei posti di Primario sia per Cardiologia che per Medicina ed a breve saranno autorizzati anche quelli di Pronto Soccorso e di Direzione Sanitaria’.

Sempre sulla dotazione di personale quantitativamente e qualitativamente adeguato si è posto l’accento sul fabbisogno di anestesisti rianimatori e di personale infermieristico ed operatori socio-sanitari. Anche in questo caso la titolare dell’assessorato regionale alla Sanità ha chiarito come siano ‘in via di risoluzione quelli relativi al fabbisogno di anestesisti. Al momento vengono utilizzati gli specializzandi dell’ultimo anno con risultati soddisfacenti riguardo all’effettuazione degli interventi chirurgici’. Inoltre ha aggiunto che ‘le nuove assunzioni e quelle in itinere degli infermieri ed Oss dovrebbero ampiamente colmare il fabbisogno’.

Altro capitolo dolente l’attuale situazione strutturale del S. Pio che accusa pesantemente il progredire degli anni e per il quale si auspicano interventi di manutenzione straordinaria. Nicoletta Verì ha riportato come siano ‘iniziati, seppur con ritardo, gli interventi sulla struttura esistente necessitati dai cedimenti registrati nei mesi scorsi’ ed ha annunciato che sono stati ‘stanziati 300 mila euro per il Pronto Soccorso e per la separazione dei percorsi di accesso all’ospedale’.

L’ultimo punto al centro dell’incontro non poteva non essere il nuovo ospedale di Vasto. Dinanzi alla sollecitazione del Comitato, rappresentato per l’occasione da Giuseppe Tagliente, Arnaldo Tascione, Lello Villani, Alfonso Candeloro ed Angelo Paladino, l’assessore Verì ha risposto che è stata ‘definita per il nuovo ospedale la localizzazione in località Pozzitello di Vasto ed avviata la procedura per l’affidamento della progettazione esecutiva della nuova struttura’.

Luigi Spadaccini

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK