Rimani sempre aggiornato sulle notizie di histonium.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Cementificio a Punta Penna, stop al progetto

Il Tar di Pescara accoglie il ricorso di Wwf e Legamebiente per l'insediamento previsto nella fascia di protezione esterna della riserva di Punta Aderci

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

I giudici amministrativi del Tar di Pescara hanno accolto il ricorso di Legambiente e Wwf e bloccano il progetto di realizzazione di un cementificioPunta Penna, nella fascia di protezione esterna della riserva naturale di Punta Aderci.

Le due associazioni – rappresentate dall’avvocato Francesco Paolo Febbo – avevano chiesto l’annullamento del parere favorevole rilasciato dall’ufficio tecnico del Comune alla valutazione di incidenza ambientale (Vinca) sul progetto della Escal, la società di Manfredonia intenzionata a produrre leganti idraulici (cemento), pari ad un investimento dichiarato di 5 milioni di euro.

La decisione del Tar arriva a distanza di oltre due anni dalla grande mobilitazione popolare culminata il 28 gennaio 2018 in una marcia pacifica lungo i vialoni della zona industriale di Punta Penna.

redazione

Contatti

redazione@histonium.net
tel. 0873.344007
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK