Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

''MA QUALE SVILUPPO SENZA PROMOZIONE'': INTERVENTO DEL CONSORZIO VIVERE VASTO MARINA

della redazione
Condividi su:
Dal Consorzio di operatori commerciali e turistici ''Vivere Vasto Marina'' riceviamo e pubblichiamo. ''In questi giorni in vista dell'appuntamento dell'anno che per gli operatori del settore turismo è la vetrina più importante per promuovere e vendere le proprie strutture, a Vasto si verifica una situazione paradossale. L'appuntamento al quale ci riferiamo è la Bit (borsa internazionale del turismo) che si svolgerà a Milano. Nella nostra città il turismo é materia e argomento riservato ai soli albergatori. Il Comune, ed in questo caso l'assessorato al Turismo, e nella fattispecie il settore dirigenziale dello stesso e il sindaco Filippo Pietrocola detentore della delega al Turismo, hanno indetto riunioni programmatiche e logistiche per la presenza di Vasto all'interno dello stand della Regione Abruzzo, che quest'anno con una mirata scelta di marketing dell'assessorato regionale ha voluto raggruppare tutte e quattro le province e i loro territori in un unico stand ''Casa Abruzzo''. La scelta dell'assessorato regionale degna di lode, a nostro avviso, non è mirata al solo tessuto ricettivo regionale, ma bensì a dare del nostro territorio regionale tutto un'immagine globale che vada dai monti al mare comprendendo tutte le risorse e le peculiarità dei territori intermedi. Oggi è inconcepibile pensare al turismo identificandolo ai soli operatori alberghieri come succede a Vasto. La nostra città ha operatori turistici degni di plauso e di coinvolgimento nei momenti di programmazione ma altrettanto negli appuntamenti di promozione. Per chi non lo sa, o non lo vuole sapere, gli attori di questo grande teatro che mette in scena ogni stagione il meglio di sé per far sì che Vasto sia la prima località turistica della provincia di Chieti, che a sua volta e la provincia più grande d'Abruzzo, sono i proprietari dei B&B, i balneatori, i ristoratori, le strutture turistico ricreative, gli agenti di viaggio, le agenzie immobiliari e tutte le associazioni di categoria come la nostra che si adoperano quotidianamente per lo sviluppo e il progresso del turismo a Vasto. Non possiamo perdere più tempo e ora che chi è preposto, inizi a capire cosa significa turismo, ciò che una città deve fare per essere di supporto all'iniziativa di chi opera nel settore, non si può essere contenti di tutto ciò sta accadendo, che non rende merito né agli albergatori né a tutte le imprese che partecipano al soddisfare le richieste dei turisti''.
Condividi su:

Seguici su Facebook