Partecipa a Histonium.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Come trasformare il bagno di casa in una Spa

Condividi su:

Vuoi rivivere le sensazioni di una Spa a casa tua? Bastano alcuni semplici accorgimenti per trasformare la tua stanza da bagno in un vero e proprio centro benessere, ovvero un ambiente accogliente in cui rilassarsi e rigenerarsi. Ecco alcuni consigli utili per scegliere i complementi d'arredo e gli accessori giusti.

Materiali caldi ed illuminazione tenue per rivivere le sensazioni dei centri benessere

Quando si vuole trasformare il proprio bagno di casa in una piccola oasi di benessere in cui rilassarsi dopo le fatiche della giornata, la prima cosa da fare è quella di scegliere materiali caldi e naturali, come la pietra, il bambù ed il legno, in grado di creare atmosfere rasserenanti e distensive.

Inoltre, è importante non sovraccaricare gli spazi, ovvero optare per uno stile minimal e lineare. Al bando, quindi, le suppellettili, che possono soffocare gli ambienti e generare inquietudine. Infatti, la mente non deve divagare, ma liberarsi delle preoccupazioni, favorendo il benessere fisico.

Altro aspetto fondamentale, sul quale vale la pena di soffermarsi è sicuramente l'illuminazione, che deve essere dolce e soffusa, e mai diretta e fredda. Ottime da utilizzare sono le candele, anche quelle galleggianti, che richiamano immediatamente alla mente le terme ed i centri benessere esclusivi.

Da non sottovalutare è anche la presenza delle piante, perfette per conferire alla stanza un tocco naturale. Particolarmente indicate sono le orchidee, le felci ed i caladium, che possono essere riproposte anche in forma di oli essenziali , ai quali si aggiungono anche: muschio, lavanda, cedro e sandalo.

Complementi d'arredo consigliati

Per trasformare il bagno in una mini Spa è necessario valutare con attenzione i complementi d'arredo, al fine di conferire all'ambiente l'aspetto di un vero e proprio centro termale. É, dunque, possibile pensare di installare una doccia idromassaggio o dotata di bagno turco, una minipiscina o una vasca munita di faretti a LED, che cambiano colore a seconda della temperatura dell'acqua.

Interessante, infatti, è la cromoterapia, che consente di abbattere lo stress accumulato e di ristabilire l'equilibrio energetico alterato, tramite l'impiego di vibrazioni cromatiche, proprio come avviene nelle migliori Spa.

Gli amanti del benessere, inoltre, possono ricreare delle vere e proprie saune, che consentono di espellere le tossine accumulate nell'arco della giornata. L'importante, in questi casi, è valutare lo spazio ed il budget a disposizione, tenendo presente che anche con poco è possibile ottenere grandi risultati.

L'importanza della musica e del colore per rilassare mente e corpo

Per ricreare nella propria stanza da bagno le atmosfere tipiche dei centri benessere, è importante optare anche per colori caldi ed avvolgenti, come l'avorio, il crema, il beige, il cioccolato ed il tortora. Vanno, dunque, rifuggite le tinte fredde, specialmente il bianco ghiaccio e le varie tonalità di grigi, che tendono a deprimere gli ambienti, rendendoli angusti.

Tuttavia, fondamentale è la musica, che deve essere posta di sottofondo e non ad un volume esagerato, e deve essere tranquillizzante ed in grado di trasportare la mente in luoghi lontani e magici, carichi di suggestioni. Esistono numerose compilation, utilizzate anche per le sedute di yoga o per i massaggi, ideali per rilassarsi ed allontanare i pensieri negativi.

Utile in tal senso è anche il semplice rumore dell'acqua che scorre od il cinguettio degli uccelli, che possono essere riprodotti facilmente dai telefoni di ultima generazione o scaricati da internet da diversi siti specializzati.

Condividi su:

Seguici su Facebook